Van Gaal come Moyes: risultati altalenanti e futuro incerto

Van Gaal come Moyes: risultati altalenanti e futuro incerto

moyes

Van Gaal continua a non convincere sulla panchina del Manchester United e, per certi versi, sta facendo peggio anche di David Moyes.

Dopo l’ennesima sconfitta di questa Premier League, in casa del Sunderland, nel mondo Manchester United si è tornato ancora una volta a parlare della situazione di Louis Van Gaal: in molti chiedono la testa del tecnico olandese, il quale però con ogni probabilità resterà in carica almeno fino alla fine della stagione, per poi ricevere il benservito dalla dirigenza dei Red Devils. L’ex C.T. dell’Olanda sembra ormai aver perso molta credibilità agli occhi dei tifosi e dei media e i paragoni poco illustri si sprecano. Tra questi, di certo trova spazio quello con il precedente tecnico dell’era post Ferguson, ovvero David Moyes.

Arrivato allo United dopo buonissimi risultati con l’Everton, Moyes non seppe raccogliere l’eredità di Sir Alex per via di una palese inesperienza ad alti livelli ma anche di un gruppo evidentemente non pronto a ripartire dopo la scorpacciata di trofei degli anni precedenti. I risultati furono disastrosi e, secondo l’opinione pubblica, chiunque avrebbe sostituito Moyes avrebbe fatto meglio. Questo almeno fin ad ora, perché i numeri di Van Gaal e dell’ex tecnico della Real Sociedad a conti fatti sono davvero molto simili. In particolare, il paragone statistico tra i due tiene conto dei primi 26 match di Premier League portati a termine nelle stagioni in cui entrambi sono stati coinvolti come allenatori del Manchester United, con Van Gaal che come riferimento ha l’attuale campionato, il secondo consecutivo sulla panchina di Old Trafford. Ebbene, la situazione non è poi così rosea: Moyes aveva infatti un punto in più rispetto a Van Gaal, per la precisione il computo è di 42-41 in favore del primo, a fronte 16 vittorie e 6 pareggi contro le 11 vittorie e gli 8 pari dell’olandese.

A favore dell’attuale tecnico qualche dato c’è: il numero di sconfitte minori (7 a 8), la posizione in classifica (quinto e non settimo) e i gol subiti (24 a 31). Van Gaal esce però sconfitto riguardo il computo dei gol segnati (41 a 33 per Moyes) e, in termini più generali, anche sul fronte trofei: Moyes vinse ad inizio stagione il Community Shield, mentre per Van Gaal la casella “coppe” è ancora vuota. E, probabilmente, sarà destinata a rimanerci fino alla fine della stagione.