Messina, il videomessaggio dei calciatori: “Abbiamo sempre rispettato i valori di etica sportiva”

Messina, il videomessaggio dei calciatori: “Abbiamo sempre rispettato i valori di etica sportiva”

messina

I calciatori del Messina, alla vigilia della partita contro il Matera, hanno voluto ribadire la loro estraneità alle accuse della Federbet con un video messaggio pubblicato sul canale Youtube della società siciliana. Ecco le loro parole: “Noi calciatori della rosa dell’ACR Messina, alla luce di quanto riportato dagli organi di stampa negli scorsi giorni teniamo a precisare quanto segue: sin dall’inizio della stagione tutti noi calciatori abbiamo affrontato allenamenti, partite, e ogni altro impegno connesso alla nostra attività tenendo ben presente in ogni istante il valore, il prestigio e l’onore di indossare i colori giallorossi e rappresentare la città di Messina e i propri tifosi. Riteniamo di aver operato sempre con la massima professionalità nonchè rispettando i valori di etica sportiva essenziali per amare il gioco del calcio. Per questo siamo rammaricati di quanto accaduto e in particolare a seguito di un pareggio in una gara combattuta come quella con la Paganese, dei sospetti e dei veleni che fanno seguito ad un controllo di routine per un evento a noi estraneo come il flusso di scommesse sportive sulla gara. Cogliamo l’occasione per esprimere vicinanza all’amico e collega Berardi, le cui dote morali e professionali non possono essere messe in discussione. Sicuri che le dichiarazioni del presidente sono state riportate in maniera sbagliata, ci auguriamo di poter viaggiare nuovamente tutti insieme verso l’unici obiettivo che ci spinge: portare i gloriosi giallorossi il più alto possibile”. Nei giorni scorsi il presidente del Messina Stracuzzi ha rilasciato alcune dichiarazioni a “La Gazzetta dello Sport: “Io posso garantire al 100% solo per me stesso. L’autogol è stato assurdo.  Guardi, io non posso mica dire che sia stato questo o quel giocatore. Però sono un ex portiere. E chi mi fa pensare male è Berardi, per il primo e il secondo gol. Nelle gare con i campani fa errori bestiali. Ma presto non sarà più un problema: sto prendendo un portiere che viene dalle giovanili del Real Madrid, giocherà lui. Posso sospettare anche dell’arbitro, in verità… Ma il punto è che con il Messina ci ho rimesso 700 mila euro: sono pronto a mollare, il vice pastore della mia chiesa mi ha detto che c’è un gruppo di Treviso interessato. E il 25 incontro pure una cordata svizzera”. Vicenda chiusa.

 

https://www.youtube.com/watch?v=OHbNjz7iszA