Maicon insulta Spalletti? La società smentisce

maiconroma

La Roma continua a vincere, ma l’umore nella Capitale non sembra essere quello dei migliori. La vicenda Totti ha diviso i tifosi: il Capitano, escluso da Spalletti per la partita di Palermo, ha visto il match in tribuna all’Olimpico. Durante la partita, inoltre, ci sarebbe stato un diverbio tra lo stesso allenatore giallorosso e Maicon. Mentre Spalletti era intento a dare alcune indicazioni a Manolas, è arrivato il terzino brasiliano che avrebbe detto: “Non farlo uscire, non voglio prendere gol”. Successivamente Maicon si è allontanato gettando una bottiglietta d’acqua e urlando un ‘vaffa” in direzione del tecnico toscano. In mattinata è arriva la smentita della società giallorossa: l’imprecazione del brasiliano sarebbe solamente un modo per caricarsi durante la partita. Mistero risolto: nessun litigio tra i due. Questa mattina Francesco Totti è rientrato in gruppo prendendo parte alla seduta di allenamento: chi ha giocato ieri sera ha svolto lavoro in palestra, mentre gli altri calciatori hanno lavorato sul piano atletico e tattico con esercizio sul movimento palla, partite a tema e infine una partita a tocco libero a campo ridotto. Gyomber ha proseguito il suo lavoro individuale, mentre De Rossi è ancora alle prese con la fisioterapia.  La Roma si prepara così alla prossima sfida di campionato in casa dell’Empoli, sconfitto ieri dal Sassuolo. Spalletti continuerà a mettere in pratica il suo credo cercando di raggiungere fino alla fine il terzo posto in classifica che varrebbe la qualificazione ai preliminari di Champions League. L’allenatore toscano ha pensato a salvaguardare le dinamiche del suo spogliatoio come ha dichiarato nel post-partita di Roma-Palermo: “La situazione è già passata, Francesco ha visto la partita qui allo stadio, è stato con noi negli spogliatoi e domani torna ad allenarsi. E’ stato solo un momento di rabbia e di malessere che è comprensibile, lui si sente ancora un giocatore e vuole far quello. Se tutto questo rumore lo fa il più grande giocatore del dopoguerra, succede questo”.

 

https://www.youtube.com/watch?v=hacF8UsGkz4