SHARE

schelotto

Guillermo Barros Schelotto è il nuovo tecnico del Boca Juniors. L’ex giocatore degli xeneizes, più di 300 presenze ufficiali in dieci anni dal 1997 al 2007, ha vinto il ballottaggio con Jorge Sampaoli e Marcelo Bielsa e firmerà un contratto fino al 2017 con il glorioso club del presidente Daniel Angelici.

“Cercheremo di dare il meglio per portare il Boca il più in alto possibile, sappiamo la responsabilità che deriva dall’essere allenatore di una squadra come il Boca Juniors. La priorità è quella di fare una buona partita di domani e vincere”. Queste le primissime parole del Mellizo nella conferenza stampa di presentazione, cui seguirà subito l’allenamento di rifinitura per preparare la sfida di Copa Libertadores contro il Racing Avellaneda, costata caro al suo predecessore Rodolfo Arruabarrena (esonerato dopo la sconfitta subita in campionato ad opera dei biancocelesti di Facundo Sava). Soltanto 20 giorni fa Schelotto aveva lasciato Palermo dopo i problemi sorti nell’ottenere il patentino di allenatore (“Devo andare via perché non ho la licenza. Purtroppo è la legge. Con il presidente nessun problema, è andata così. Non avendo la licenza non posso allenare e devo rispettare la legge”), visto che per ottenere l’abilitazione Uefa un allenatore proveniente da un’altra federazione deve aver avuto un’esperienza di almeno 5 anni alla guida di un club di massima serie o di una Nazionale.

Per l’ex idolo della Bombonera inizia dunque una nuova affascinante sfida, nel tentativo di raddrizzare la stagione fin qui deludente dei campioni in carica. I media argentini sono convinti che la scelta di Schelotto sia in realtà un ripiego, in seguito al rifiuto del favorito alla panchina, l’ex commissario tecnico del Cile Jorge Sampaoli; si vocifera che soprattutto Carlos Tevez, uno dei capi dello spogliatoio degli xeneizes, caldeggiasse fortemente la sua candidatura. Dovrà “accontentarsi” di Schelotto che, dopo aver guidato nel 2013 il Lanus alla conquista della Copa Sudamericana, cercherà di regalare gioie e successi ai suoi ex tifosi.

SHARE