SHARE

Milan

I corner e il Milan sembrano aver stretto amicizia: i rossoneri sono la squadra di Serie A con più segnature tramite questo particolare calcio piazzato.

La rincorsa Champions League del Milan appare davvero difficoltosa, eppure i rossoneri ce la stanno mettendo tutta: la serie di risultati utili consecutivi verrà messa alla prova dal Sassuolo, ma il team di Mihajlovic sta cercando di dimostrare come i sogni possano diventare realtà, anche se con un po’ di ritardo nella tabella di marcia. Un dato interessante riguardo questa rincorsa è senz’altro quello dei gol arrivati dietro una tipologia di gioco assolutamente non banale fondamentalmente ancora e sempre decisiva aldilà di schemi e giocate personali.

I calci d’angolo, spesso, rappresentano un vantaggio noto per via di caratteristiche dei giocatori quali altezza, senso della posizione, tempismo e abilità aeree. Ebbene, il Milan è riuscito ad accorpare al meglio queste specifiche qualità ed è attualmente la squadra di Serie A che ha siglato il maggior numero di gol su corner: secondo dati Opta, infatti, il Milan è l’unica compagine italiana a 7 reti sui calci d’angolo, dunque primatista della graduatoria in tal senso. Un ottimo risultato, anche perché negli scorsi anni i rossoneri risultano oppressi proprio dal problema in senso opposto: la difesa, infatti, prendeva tantissimi gol proprio su situazioni di corner o, più in generale, di calci piazzati. Almeno per ora, la tendenza a San Siro sembra essere cambiata drasticamente.

I gol sono arrivati sia su situazioni dirette che su sviluppi di corner: basti pensare, per fare due esempi, al gol di Zapata contro l’Udinese nel primo contesto e a quello di Antonelli contro il Torino nel secondo. Cambiando l’ordine degli addendi però, si sa, non cambia nemmeno il risultato: Mihajlovic, che di calci piazzati è stato e continua ad essere un esperto notevole, non può che sorridere per una caratteristica che può sbloccare una partita in qualsiasi momento, a dispetto di ogni prestazione di sorta delle squadre in campo o dei giocatori coinvolti nel match. Chissà che il Milan, continuando a sfruttare i corner in attacco, non riesca a costruire la rimonta proprio dalle bandierine.

SHARE