SHARE

higuain-napoli-inter

Partenza ad handicap per gli azzurri che vanno subito sotto per un errore di Chiriches. Higuain e lo stesso difensore ribaltano il risultato, nella ripresa Callejon chiude i conti. Chievo mai domo che però non riesce ad approfittare del vantaggio iniziale. Azzurri momentaneamente al primo posto a pari punti con la Juventus.

Inizio da incubo per Chiriches, l’ex Tottenham perde palla da ultimo uomo su pressione di Rigoni che tutto solo trafigge Reina. Partenza ad handicap che non scompone gli azzurri infatti dopo quattro minuti Hamsik serve Ghoulam sulla sinistra, cross basso dell’algerino e Higuain di prima intenzione pareggia i conti. Trovato l’1-1 il Napoli alza ancora di più i ritmi e sfonda sulla sinistra dove Ghoulam, Hamsik ed Insigne creano costantemente apprensione ai clivensi. E’ l’algerino a fare la differenza e al 19′ serve nuovamente Higuain, ma il Pipita calcia di potenza senza trovare la porta. Il Chievo non abbassa il proprio baricentro ma prova sempre a ripartire quando possibile, Pellissier colpisce anche il palo (fuorigioco fischiato in ritardo) ma è sempre il Napoli a costruire le azioni più pericolose. Callejon cerca per ben tre volte la via del gol, ma dopo due tiri fuori misura, al terzo tentativo Bizzarri respinge la sua conclusione. Il gol è nell’aria e arriva proprio da Chiriches che si fa perdonare l’errore nei primi minuti colpendo di testa in tuffo su cross perfetto di Jorginho. Il secondo tempo parte sottotono per gli uomini di Sarri, il Chievo si rende pericoloso con Pellissier ma il suo colpo di testa sfiora il palo alla sinistra di Reina. Scampato il pericolo, il Napoli torna ad alzare i ritmi, Insigne ci prova con un tiro dei suoi ma la palla è alta, Ghoulam continua a percorrere chilometri sulla sua fascia e gli azzurri riprendono in mano le sorti del match. Al 70′ arriva anche il tris con Callejon puntuale a ribadire in rete un cross basso dalla destra di Allan, subentrato da pochi minuti ad un ottimo David Lopez. Il gol dello spagnolo chiude la partita, entrano anche Chalobah e Mertens mentre Maran punta su Floro Flores e Meggiorini ma il Napoli è padrone del gioco e pu festeggiare il ritorno alla vittoria dopo quasi un mese.

IL MOMENTO – Chiriches, da ultimo uomo, sbaglia clamorosamente azzardando un dribbling. Rigoni, in pressione, recupera palla e trafigge Reina. Dopo due minuti il Napoli è già sotto ma lo svantaggio non abbatte gli azzurri che subito agguantano il pari alzando vertiginosamente il ritmo.

LA GIOCATA – E’ il 66′ e Higuain dal limite dell’area scaglia un destro potentissimo che si infrange sulla traversa. Nell’occasione è decisivo il tocco di Bizzarri che sfiora il pallone e lo devia quanto basta

IL PROTAGONISTA – E’ Faouzi Ghoulam il protagonista a sorpresa del match. Fin dai primi minuti l’algerino divora la fascia sinistra e crea sempre la superiorità numerica che permette ad Insigne di potersi esprimere al meglio. L’esterno sinistro serve l’assist per l’1-1 di Higuain e per tutti i novanta minuti si propone in avanti senza indugiare. Ottimi anche i ripieghi difensivi, segno di una condizione atletica straordinaria.

IL TABELLINO DI NAPOLI-CHIEVO

Napoli-Chievo 3-1
(primo tempo 2-1)
MARCATORI: Rigoni (C) al 2′, Higuain (N) al 6′, Chiriches (N) al 38′ p.t.; Callejon (N) al 25′ s.t.
NAPOLI (4-3-3): Reina 6; Hysaj 6,5, Chiriches 6, Koulibaly 6.5, Ghoulam 7; David Lopez 6,5 (dal 22′ s.t. Allan 6,5), Jorginho 6,5, Hamsik 7 (dal 41′ s.t. Chalobah sv); Callejon 7, Higuain 6,5, Insigne 6,5 (dal 26′ s.t. Mertens). (Rafael, Gabriel, Regini, Valdifiori, Gabbiadini, El Kaddouri, Maggio, Luperto, Grassi, Chalobah). All. Sarri
CHIEVO (4-3-1-2): Bizzarri 7; Cacciatore 5, Dainelli 5,5, Cesar 5,5, Frey 5,5; Rigoni 6,5 (dal 23′ s.t. Hetemaj 5,5), Radovanovic 6, Castro 6; Birsa 5 (dal 19′ s.t. Meggiorini sv); Mpoku 6, Pellissier 6 (dal 10′ s.t. Floro Flores 6). (Seculin, Bressan, Ninkovic, Sardo, Spolli, Pinzi, Pepe, Costa). All. Maran
ARBITRO: Di Bello di Brindisi
NOTE: spettatori 30mila circa. Ammoniti Castro (C), Cesar (C), Meggiorini (C) per gioco scorretto. Recuperi: 0 p.t., 3′ s.t.
SHARE