SHARE

perugia

Non tradisce il derby umbro, agonisticamente valido, tecnicamente povero. Due rossi, un gol nel finale e tanta tensione. Vince il Perugia con Prcic, subentrato nel corso del match. Il grifone, ora a quota quaranta, torna a vedere i play off, distanti appena cinque punti. La classifica offre spunti interessanti, nuove possibilità, in virtù dell’ennesima caduta del Brescia, sconfitto a Lanciano. La partita, però, ha premiato forse oltremodo i padroni di casa, mai pericolosi nel primo tempo e in evidente imbarazzo nella costruzione della manovra. Ha latitato il gioco, sono apparse annebbiate le idee, poco brillanti per una squadra che vorrebbe/potrebbe ambire ai play off. Dovrà guardarsi alle spalle la Ternana, ferma a trentasei e con quattro punti di vantaggio sulla zona rossa. I ragazzi di Breda non hanno demeritato ma l’espulsione di Valjent (giusta) ha stravolto il canovaccio del match, fino a quel momento gestito con tranquillità dalla formazione ospite. La sconfitta, amara, rischia di pesare sul morale e sulla classifica della formazione rossoverde.

PERUGIA-TERNANA 1-0 (39’ st Prcic)

 

-Analisi tattica Gara bloccata, emozioni con il contagocce. E’ la Ternana a provarci con maggiore insistenza, senza però raccogliere un risultato positivo che ai punti avrebbe meritato. La squadra di Breda fa la partita mentre il Perugia resta guardingo, senza mai riuscire a ripartire. Tanti errori gratuiti da una parte e dall’altra, contrasti duri, cori ostili da una gradinata all’altra per ribadire la reciproca ostilità innata. La noia dello zero a zero viene intervallata di tanto in tanto dagli scontri fisici e dagli alterchi, come quello che verso lo scadere del primo tempo vede protagonisti Ardemagni e Mazzzoni, arrivati quasi alle mani. Nella ripresa sono sempre gli ospiti a provarci e a rendersi pericolosi. L’espulsione di Valjent (doppia ammonizione) dà nuova linfa al Perugia che nel finale cerca e trova la vittoria con un destro sporco di Prcic. E’ 1 a 0

-Protagonisti Decisivo l’errore di Meccariello. Da una sua respinta corta e maldestra, nasce il gol decisivo del Perugia

-Giocata Cucchiaio amaro per Cervaolo. Al 20’ del primo tempo, l’attaccante rossoverde scatta sul filo del fuorigioco e si trova a tu per tu con Rosati: scavino improbabile e coda di rimpianti

-Momento Il rosso di Valjent scuote il Perugia. Una doppia ammonizione contestata ma giusta. Nel finale rosso anche per Bisoli per proteste (apparentemente immotivate) nei confronti del signor Pairetto.

 

 PERUGIA-TERNANA 1-0 TABELLINO E PAGELLE

 

Perugia (4-3-3): Rosati 6.5; Rossi 6, Belmonte 6.5, Volta 6.5, Del Prete 6 (39’pt Milos 6.6); Rizzo 6, Taddei 5.5 (1’st Prcic 7) Della Rocca 5.5; Molina 5 (23’st Guberti 6) Ardemagni 5, Aguirre 6. All. Bisoli.

 

Ternana (4-2-3-1): Mazzoni 6; Valjent 5, Meccariello 5, Gonzalez 6, Zanon 6; Busellato 5.5 (22’st Zampa 6) Coppola 6.5; Furlan 6, Falletti 6.5 (35’st Avenatti sv) Janse 5.5; Ceravolo 5 (31’st Gondo sv). All. Breda.

Arbitro: Pairetto

Reti: 39’st Prcic (P)

Note: ammoniti Coppola, Ardemagni Mazzoni, Molina, Furlan, Janse. Espulso Valjent

SHARE