SHARE

primavera21

Campionato Primavera, 21/a giornata del Girone A, Virtus Entella-Fiorentina: i viola espugnano il fortino dei padroni di casa, secondi in classifica, con un roboante 2-4, riaprendo i giochi e le speranze per l’aggancio al secondo posto, ora distante solo due punti. La Fiorentina passa in vantaggio al 20′ grazie a Chiesa, al minuto 37′ Coppola ristabilisce la parità; nel secondo tempo Caso sigla il sorpasso viola, poi è Puntoriere a trovare nuovamente il pareggio. La Fiorentina, però, ne ha di più e ancora Caso al 70′, dagli sviluppi di un calcio d’angolo, colpisce di testa per il gol del 2-3, ma c’è ancora tempo per un’altra rete. E non solo per quella. Pochi minuti dopo il gol ospite, per i viola entra in campo un ragazzino sconosciuto a gran parte degli spettatori presenti, Choi Song: gli bastano poco meno di 20 minuti per presentarsi al pubblico della Fiorentina, con il numero 20 dietro le spalle e lo zampino nell’azione dell’ultima rete viola, siglata dall’americano Joshua Perez.

Choi Song, con ogni probabilità Choe Song-Hyok, è il numero 10 della nazionale nordcoreana under17, il primo giovane calciatore nordcoreano ad esordire e giocare in Italia. Choe, in effetti, non è uno sconosciuto a coloro i quali hanno potuto ammirare le sue prestazioni al Mondiale di categoria disputato in Cile: il ragazzo è un esterno offensivo, un vero e proprio fantasista, che può già vantare almeno due esperienze importanti a livello internazionale, avendo preso “lezioni di calcio” nella Fundación Marcet a Barcellona, oltre che nell’Italian Soccer Management perugina. In terra catalana Choe ha anche giocato con la squadra della Fundación, la formazione cadetti del Centro Europeo de Tecnofútbol, disputando 20 gare e siglando 4 reti. Choe Song-Hyok è cresciuto calcisticamente nel Chobyong, fucina di talenti in Nord Corea, vincendo da protagonista il Campionato Asiatico Under16 nel 2014. Choe Song-Hyok è diventato ufficialmente il primo talento nordcoreano ad esordire in Italia e, probabilmente, non sarà l’ultimo.