SHARE

timthumb

“Ora vado al campo ad allenare la squadra”, avrebbe esclamato Giuseppe Iachini poco dopo la fine del colloquio con il presidente del Palermo Maurizio Zamparini, in quello che è diventato un nuovo caso in questa sfortunata annata per i rosanero. Iachini resta comunque a rischio esonero dopo il faccia a faccia tra lui e il presidente, che si è reso necessario dopo la sconfitta contro l’Inter nell’ultima giornata, la seconda in tre partite dopo il ritorno del mister in panchina, e in seguito alle dichiarazioni di Zamparini sul suo allenatore, che non ha di certo gradito.

Secondo quanto riportato da Sky Sport, il rapporto tra le parti sarebbe nuovamente concluso, anche se Iachini aveva confermato l’allenamento del pomeriggio: invece a guidare la seduta, iniziata in forte ritardo, sono stati il suo vice Carillo, insieme a Tedesco e Viviani. Assente, dunque, Giuseppe Iachini. Appena dopo il confronto con il suo allenatore, all’uscita dai suoi uffici, il presidente Zamparini si è lasciato andare ad un confronto con un tifoso che lo contestava: “Palermo non la vuole più, se ne deve andare. La gente è stanca. Ce ne possiamo andare anche in Serie C, non ci interessa. Meglio lì che in Serie A”, avrebbe esclamato il supporter rosanero. “Va bene. Anche io sono stanco di Palermo, molto stanco. Iachini è l’allenatore del Palermo. Fate i bravi, non rompetemi i co****** che non posso parlare”, la risposta seccata di Zamparini secondo quanto riporta Mediagol.it.

Il patron rosanero ha poi parlato in esclusiva ai microfoni di ItaSportpress per chiarire la situazione: “La stima per Iachini c’è e non gli daremo una fiducia a tempo in vista del Napoli. Non ho chiamato Ballardini”. Di certo c’è che le critiche presidenziali dopo la sconfitta con l’Inter hanno infastidito non poco Beppe Iachini: “Il mister vuole dimettersi ma sia io che i miei giocatori stiamo cercando di convincerlo a non lasciare il Palermo. Non è vero che la piazza mi contesta. Il 99% dei palermitani mi sostiene, solo una piccolissima parte della tifoseria rosanero non mi ama. E’ solo l’1%, ma questo esiste in ogni parte del mondo”.

SHARE