SHARE

Aubameyang

Non solo lo spettacolo della Champions League in questa ricca settimana di calcio giocato, bensì anche i match di andata degli ottavi di finale di Europa League. Diverse le gare interessanti del turno di EL, dal derby spagnolo tra Bilbao e Valencia a quello inglese tra Liverpool e Manchester United, ma a svettare su tutti c’è sicuramente il confronto diretto tra Borussia Dortmund e Tottenham con gara d’andata che si giocherà al Signal Iduna Park, tana dei gialloneri. Borussia Dortmund-Tottenham catalizzerà infatti su di se tutta l’attenzione almeno per quanto riguarda le gare delle 19.00 in quanto si tratta di una super-sfida tra le seconde in classifica di Bundesliga e Premier League. 58 punti fino ad ora quelli raccolti in campionato dal BVB a sole 5 lunghezze dal Bayern, mentre sono 55 quelli messi in cascina dagli ‘Spurs’ con medesimo distacco dal Leicester di Ranieri capolista. Spettacolo quindi assicurato questa sera a Dortmund considerando anche il percorso delle due squadre: doppio successo in scioltezza dei gialloneri contro il Porto, mentre per il Tottenham l’avversario superato ai sedicesimi risponde al nome di Fiorentina.

Ecco le formazioni ufficiali di Borussia Dortmund-Tottenham:

Borussia Dortmund (4-3-3): Weidenfeller, Piszczek, Bender, Hummels, Schmelzer, Durm, Weigl, Castro, Mkhitaryan, Reus, Aubameyang

Tottenham (4-2-3-1): Lloris, Trippier, Alderweireld, Wimmer, Davies; Carroll, Mason; Onomah, Son, Eriksen; Chadli

Le parole dei tecnici prima di Borussia Dortmund-Tottenham:

Qui Tuchel: ” Siamo contenti di poter giocare una sfida del genere, visto la tradizione che accomuna entrambi i club. Nel modo di giocare del Tottenham penso ci siano tanti elementi che arrivano dalla tradizione tedesca di intendere il calcio. Credo che domani sarà una partita veloce e per questo interessante. Noi dovremo essere bravi a trovare gli spazi giusti per giocare.” L’ allenatore del Borussia parla poi del suo impatto sulla squadra e di alcuni singoli: “Io non sono arrivato qui per cambiare la squadra. Quello che succede dipende dal talento dei giocatori e dalla voglia di superare limiti sempre nuovi. Weidenfeller domani torna e giocherà lui dal primo minuto. Gundogan sa perchè è qui e sa come potrebbe ancora crescere stando con noi. Sarei stupito se per lui fosse cambiato qualcosa in proposito”.

Qui Pochettino: ” Sono molto felice di affrontare il Borussia Dortmund, sono una squadra fortissima e hanno giocatori straordinari come Reus, Hummels, Gundogan e altri. E’ una squadra strepitosa e poi andremo al Signal Iduna Park, il Westfalenstadion, uno degli stadi più imponenti del mondo. Vogliamo fare bene e dimostrare che siamo alla oro altezza anche perchè possiamo arrivare in fondo alla competizione e ottenendo un buon risultato a Dortmund possiamo avere maggiore sicurezza al ritorno”.

SHARE