Paolo Montero riparte dalla panchina: allenerà il Boca Unidos

Paolo Montero riparte dalla panchina: allenerà il Boca Unidos

Montero

Dopo circa un anno e mezzo dall’ultima volta, l’ex difensore di Juventus e Atalanta tra le altre, Paolo Montero è tornato in panchina per svolgere il ruolo di allenatore. L’ex numero 4 bianconero ha difatti accettato la proposta del Boca Unidos, club argentino militante in seconda divisione che non naviga in acque propriamente tranquille. Montero riprende così il ruolo di tecnico dopo la brevissima parentesi ad interim alla guida degli uruguayani del Penarol, club con il quale ha iniziato curiosamente la sua avventura nel mondo del calcio, sia in campo con calzoncini e scarpini che in panchina. Appesi proprio gli scarpini al chiodo nell’ormai lontano 2007 dopo un’ultima annata col Penarol, Montero ha per un breve periodo svolto anche il compito di procuratore sportivo in Uruguay. Il ruolo di procuratore gli sta però evidentemente stretto e nel novembre del 2014 arriva una storica e probabilmente desiderata telefonata: tanto per cambiare quella del Penarol. Con i gialloneri però l’incarico in panchina è solamente ad interim fino all’ingaggio di Pablo Bengoechea il 23 dicembre dello stesso anno.

ANCORA IN PANCHINA – Proprio oggi come detto il Boca Unidos ha ufficializzato tramite i propri canali di comunicazione l’ingaggio da allenatore di Montero che domani dirigerà anche il primo allenamento in quel di Corrientes, cittadina argentina dove ha sede il club. Il Boca ha deciso di affidarsi all’esperienza, al carisma e alla grinta dell’ex juventino per risollevare le sorti di una squadra che dopo 6 giornate occupa desolatamente la sedicesima piazza con due sole vittorie, un pareggio e ben tre sconfitte che producono un totale di 7 punti. Troppo pochi per la dirigenza argentina che ha chiamato prontamente l’ex difensore uruguayano che dovrà vedersela con la Juventud Unida nel suo match d’esordio sulla panchina dei Rojiamarillo del presidente Alfredo Schweizer.