Empoli-Sampdoria: le probabili formazioni: Saponara vs Correa

Empoli-Sampdoria: le probabili formazioni: Saponara vs Correa

saponara esultanza

L’anticipo del sabato alle 18 metterà di fronte al Castellani Empoli-Sampdoria per la 29/a giornata di serie A. Entrambe le squadre si trovano nel lato destro della classifica, in una situazione però impronosticabile fino a poche settimane fa. La Sampdoria di Montella, reduce da due vittorie consecutive, ha messo nel mirino i toscani e in caso di colpaccio esterno arriverebbe l’aggancio in classifica. Un quadro possibile grazie al buon momento dei blucerchiati ma soprattutto al periodo no dei toscani. La squadra di Giampaolo, dover aver regalato vittorie e spettacolo per tutto il girone d’andata, è in una piccola crisi di risultati visto che la vittoria manca dallo scorso 10 gennaio, 0-1 in casa del Torino, e reduce da quattro sconfitte di fila. Il match dell’andata terminò 1-1 con le reti Eder, passato all’Inter, e di Pucciarelli.

Le probabili formazioni di Empoli-Sampdoria

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Costa, Ariaudo, Mario Rui; Zielinski, Paredes, Croce; Saponara; Pucciarelli, Maccarone

Sampdoria (3-4-2-1): Viviano; Cassani, Ranocchia, Moisander; De Silvestri, Fernando, Soriano, Dodò; Alvarez; Correa, Quagliarella.

QUI EMPOLI – In difesa Giampaolo ritrova Mario Rui sulla sinistra, ma dovrà ancora fare  a meno di Tonelli, fermato dal giudice sportivo per 3 turni dopo il gesto delle “manette”. Al suo posto ballottaggio tra Costa e Cosic con il primo favorito. Costa rientra sulla linea mediana, mentre dietro il duo d’attacco Pucciarelli-Maccarone, torna Riccardo Saponara, reduce da un periodo di forma non particolarmente esaltante.

QUI SAMPDORIA – Tranne che per l’indisponibilità di Carbonero, squadra al completo per Vincenzo Montella, alla ricerca della terza vittoria di fila. Difesa a 3 con Cassani, Ranocchia e Moisander, De Silvestri e Dodò larghi sugli esterni. Solita diga in mezzo con Fernando e Soriano, mentre sulla trequarti ritorna dalla squalifica Correa. Sarà Cassano a fargli spazio, con Ricky Alvarez e Quagliarella a completare il reparto offensivo.