Perisic, l’agente spaventa l’Inter: “Resta, però vuole la Champions League…”

Perisic, l’agente spaventa l’Inter: “Resta, però vuole la Champions League…”

perisic-inter

Se l’Inter ha ritrovato se stessa lo deve soprattutto a Ivan Perisic. L’ex Wolfsburg si è finalmente scrollato di dosso l’etichetta di “flop del calciomercato”, fin troppo velocemente affibbiatagli, e ha iniziato a macinare gioco e prestazioni di spessore a partire dalla bella vittoria (inutile) contro la Juventus in Tim Cup. Se però si respira aria di rinnovata fiducia sul manto verde da gioco, lo stesso non può essere detto per quanto riguarda le chiacchiere di corridoio, con il rappresentante dell’esterno croato che ha usato toni sibillini per spiegare la situazione del suo assistito.

PERISIC E IL FUTURO Queste le parole dell’agente di Ivan Perisic, Tonci Matic, ai microfoni di FcInter1908 “Il grande momento di Ivan? Credo che quando arrivi in una nuova squadra, con tanti nuovi giocatori, c’è bisogno di tempo affinché le cose inizino a girare nel modo giusto. I giocatori con il tempo entrano in sintonia, collaudano meccanismi di gioco e fanno il proprio dovere. Con Mancini e il resto del gruppo il rapporto è davvero ottimo, dal momento in cui è arrivato a Milano. Ogni giocatore in carriera ha i momenti buoni e meno buoni – aggiunge l’addetto ai lavori – Quando non è in ottima forma per diverse ragioni, non sempre per colpa sua, è normale che non sia contento. Qualche giornalista è stato troppo critico nel momento in cui Ivan ha avuto qualche difficoltà, lui è molto sensibile ed ha sentito ciò, ma fa parte della vita di  un calciatore,  sopratutto quando si trova in top club come l’Inter”.

Ha chiosato poi il rappresentate del calciatore croato “Prima punta? Sabato mancherà Palacio e probabilmente anche Icardi, Ivan può giocare in ruoli diversi, è abbastanza polivalente, ma gioca meglio sulla sinistra. Ha una voglia incredibile di vincere qualcosa di grande con l’Inter, era molto nervoso nel periodo in cui la squadra ha troppo facilmente lasciato il primo posto e non ha problemi nel rimanere a lungo tempo in nerazzurro, ma in una grande Inter, pronta a che giocare per lo scudetto e che disputi la Champions League“.

Stefano Mastini