SHARE

jorginho higuain palermo napoli

Ennesima vittoria degli azzurri in Palermo-Napoli, con i partenopei che continuano la pazza rincorsa alla Juventus: al momento la differenza sta tutta nello scontro diretto vinto dai bianconeri, con la squadra di Sarri che dopo lo sbandamento di febbraio ha rimesso i suoi in carreggiata ed è tornare a macinare gioco e risultati. Nonostante la vittoria sia stata effettuata con un solo gol di scarto (calcio di rigore trasformato da Higuain) i partenopei hanno dominato la partita, collezionando la terza di miglior percentuale di possesso palla di questo campionato, 75.08%: i due record precedenti erano stati fissati entrambi dalla squadra di Sarri contro Carpi al San Paolo (76.23%) e Frosinone al Matusa (75.09%).

Questi numeri monstre si riflettono nella prestazione di Jorginho: il playmaker del Napoli è stato autore di una delle sue migliori prestazioni stagionali. 184 palloni giocati con il 93% di successo, comunque lontano dal record stagionale stabilito dallo stesso italo-brasiliano con i 218 palloni giocatori nel match di novembre contro l’Hellas Verona. Jorginho è stato anche il napoletano ad aver corso di più in campo (11,8 chilometri, più di Insigne ed Allan). A superarlo solo i mediani rosanero Jajalo e Chochev, che hanno percorso entrambi più di 12 chilometri, frutto di una gara passata a rincorrere il pallone più che a fare gioco.

Da sottolineare la prova di Allan, che sta tornando su alti livelli dopo un febbraio di appannamento totale: 6 palloni recuperati e tanta sostanza in mezzo al campo, sostanza che invece Lorenzo Insigne ha fatto fatica a sposare con la concretezza. Il numero 24 del Napoli è infatti il secondo dei suoi per chilometraggio, ma questo spesso gli è costato lucidità, perdendo 8 palloni al momento di cercare la giocata decisiva nonostante le tre occasioni da gol avute, tutte trasformate con tiri fuori dallo specchio protetto da Sorrentino. Nota di merito per il palermitano Pezzella, che non ha assolutamente sfigurato sulla fascia di Callejon (4 palloni recuperati e solamente 2 persi).

Palermo-Napoli, gli highlights del match

 

SHARE