SHARE

TURIN, ITALY - FEBRUARY 23: Arjen Robben (R) of FC Bayern Muenchen is challenged by Mario Mandzukic (L) of Juventus FC during the UEFA Champions League Round of 16 first leg match between Juventus and FC Bayern Muenchen at Juventus Arena on February 23, 2016 in Turin, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Serata di grande calcio all’Allianz Arena di Monaco di Baviera, Bayern Monaco-Juventus vale l’accesso ai quarti di finale di Champions League. Si riparte dal 2-2 della gara d’andata, con i bianconeri capaci di rimontare le reti di Muller e Robben e tenere ancora aperto il discorso qualificazione; privi di molti titolari (Chiellini, Marchisio e Dybala sono out), gli uomini di Massimiliano Allegri sono chiamati all’impresa in terra tedesca.

Ecco le formazioni ufficiali di Bayern Monaco-Juventus in campo alle 20,45:

BAYERN MONACO (4-1-4-1): Neuer; Lahm, Kimmich, Benatia, Alaba; Xabi Alonso; Vidal, Douglas Costa, Mueller, Ribery; Lewandowski. All. Guardiola

JUVENTUS (4-5-1): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Cuadrado, Hernanes, Khedira, Pogba; A. Sandro; Morata. All. Allegri

QUI BAYERN “E’ come una finale per entrambe le squadre, il 2-2 è un buon risultato di partenza. Se perdiamo sarà dura per qualche giorno, se vinciamo pensiamo alla prossima. La cosa che ammiro di più in loro è che, nonostante siano una grande squadra, sanno difendersi come la squadra più piccola del mondo. In otto o nove dietro alla linea della palla. E’ un grande talento, lo ammiro. Non mi piace, ma lo ammiro”. Pep Guardiola non si fida della Juventus, soprattutto dopo quanto accaduto a Torino, e tiene sulla corda i suoi; senza Boateng, Badstuber, Martinez e con Robben fuoricausa sostituito da Ribery, il tecnico spagnolo recupera Benatia in difesa e punta tutto sulla qualità del reparto offensivo.

QUI JUVENTUS “Per passare serve una buona prestazione. Il Bayern gestisce le partite ma ha dei punti deboli, come ha dimostrato all’andata. Spiace per gli assenti ma nessun dramma, chi scenderà in campo domani farà una grande gara, ne sono sicuro”. Costretto a rivedere le sue scelte abituali, Allegri crede comunque alla possibilità di passare il turno: Hernanes sostituisce l’infortunato Marchisio, mentre Mandzukic, non al meglio, partirà dalla panchina con Morata a guidare l’attacco bianconero.

SHARE