SHARE

mancini

E’ terminato con un pareggio il big match dell’Olimpico tra Roma-Inter. Il commento dell’allenatore dei nerazzurri Roberto Mancini, amareggiato per il gol subito nel finale ma soddisfatto della prestazione della squadra. Le parole di Mancini ai microfoni di “Sky” nel dopo partita.

PECCATO PER IL RADDOPPIO – “Sicuramente quando è entrato, Dzeko ha dato peso all’attacco, permettendo alla Roma di giocare palla lunga per trovare le tante mezze punte a rimorchio. Peccato non aver trovato il secondo gol. Siamo ancora in corsa per la Champions, questo punto non è affatto casuale anche perché ci tiene davanti negli scontri diretti. Con Icardi, Palacio o Jovetic probabilmente avremmo anche vinto la partita. Loro hanno mancato delle occasioni e poi hanno fatto gol su una ciccata di Dzeko. Eder sta facendo bene, gli è mancato solo il gol”.

BROZO E PERISIC – “Brozovic può diventare un campione assoluto, come lo stesso Perisic che sta migliorando molto. Nel complesso partita ottima con il rammarico di non aver trovato il raddoppio. Perisic penso possa arrivare almeno in doppia cifra, giocando da ala e sacrificandosi molto”.

GERARCHIE RISPETTATE – “Sulla carte le squadre che dovevano lottare per lo scudetto era Juventus, Napoli e Roma. Non ci siamo e lotteremo fino alla fine. Ci teniamo stretto il vantaggio nello scontro diretto”.

SHARE