SHARE
NAPLES, ITALY - SEPTEMBER 26: Jorginho (L) of Napoli competes for the ball with Paulo Dybala of Juventus during the Serie A match between SSC Napoli and Juventus FC at Stadio San Paolo on September 26, 2015 in Naples, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

juventusnapoli

Napoli e Juventus si trovano in vetta non solo nella classifica della Serie A ma anche in una singolare statistica di stampo europeo.

Nel calcio sembra banale affermare che le partite vengono vinte utilizzando i gol segnati agli avversari. Risulta però altrettanto facile spiegare come una difesa arcigna e decisa possa rivelarsi molto spesso come il migliore attacco per una formazione di punta. Parecchie squadre sembrano aver assimilato il concetto: tali compagini compongono la Top 10 delle squadre che hanno subito meno tiri nello specchio della porta in questa stagione nei loro rispettivi tornei.

Apre la classifica in ordine decrescente una squadra francese: il Nantes è l’unica compagine in tripla cifra, con 103 tiri subiti in 31 partite, con la media a match dunque di 3,3 tiri ricevuti. La stessa media del Liverpool, che soprattutto sotto la gestione Klopp ha evidenziato un miglioramento di questo aspetto: per gli inglesi i tiri subiti sono 96 in 29 partite. Ottavo posto per un’altra squadra transalpina, la rivelazione Angers: in questo caso, in 31 partite ci sono 97 tiri subiti nello specchio, con la media che scende leggermente al 3,1. Al settimo posto troviamo invece la prima di tre squadre italiane: è la Fiorentina, che in 30 incontri ha subito 91 conclusioni verso il suo portiere, con media a partita di 3. Successivamente troviamo i campioni di Francia del PSG e il Tottenham: le due squadre sono accomunate dallo stesso numero di partite (31) e dalla stessa media (3) ma differiscono per tiri subiti. Sono infatti 94 quelli verso la porta di Trapp mentre 92 quelli indirizzati a Lloris.

Da analizzare anche la singolarità del Bayern Monaco: i tedeschi sono in assoluto la squadra con meno tiri subiti (65) ma anche quella con il minor numero di gare disputate (27). Ergo, la media si stabilisce su un punteggio di 2,4. Similarmente, anche l’Atletico Madrid di Simeone possiede la stessa media, ottenuta però giocando 30 partite e subendo 71 tiri in porta. Le prime due posizioni portano marca tutta italiana: iniziamo con la Juventus, che in 30 match di campionato è riuscita a far tirare gli avversari in porta solo per 70 volte, con media 2,3. D’altronde da sempre la difesa dei bianconeri è considerata come una delle più forti in Europa. Ancora meglio della Juventus ha fatto però il Napoli: gli azzurri di Sarri, con la stessa media e gli stessi match, prevalgono per aver subito due tiri in meno dei rivali, dunque 68. Il dato assume importanza fondamentale per il Napoli anche a dispetto delle tante stagioni in cui la difesa partenopea è parsa troppo infiammabile dalla benzina avversaria. Dunque, anche in questa particolare classifica, Napoli e Juventus battagliano con ardore: vedremo chi sul campo riuscirà ad aggiudicarsi l’onore di primeggiare in Serie A.

SHARE