Home Champions League Real Madrid, la Germania porta fortuna in Champions League

Real Madrid, la Germania porta fortuna in Champions League

real madrid-deloitte

Il Real Madrid sembra avere un passato molto positivo con le squadre tedesche incontrate nei quarti di finale in Champions League. E la scaramanzia suggerisce un particolare impressionante.

Recentemente il Real Madrid, una della squadre protagoniste del sorteggio per i quarti di finale di Champions League, ha pescato il Wolfsburg per quanto riguarda tale specifica fase ad eliminazione diretta dell’edizione di quest’anno della coppa dalle grandi orecchie. Un sorteggio che fa sorridere il Real Madrid non solo per via della forza teoricamente non eccelsa dell’avversario ma anche per via di una cabala che sembra suggerire orizzonti di gloria alla squadra di Zinedine Zidane.

La storia recente infatti parla chiaro: il Real Madrid, quando ha pescato una squadra tedesca ai quarti di finale della Champions League, in seguito ha sempre vinto la competizione del Vecchio Continente. Nello specifico, questo è accaduto per ben tre volte: la prima nell’edizione 1997-1998, nella quale il Real fronteggiò in un doppio confronto il Bayer Leverkusen uscendono vincitore. La seconda volta nel 2001-2002: la vittima in quel caso fu il Bayern Monaco, ed è curioso notare come in finale i Blancos incontrarono nuovamente proprio il Bayer Leverkusen, stavolta ovviamente per una partita secca vinta proprio grazie ad una straordinaria rete dell’attuale tecnico francese del club. La terza occasione, la più recente, è datata 2013-2014: il Real Madrid elimina ai quarti il Borussia Dortmund e, in seguito, vincerà la Champions League più desiderata di tutte, ovvero “La Decima”.

I tifosi del Wolfsburg sono ovviamente dediti agli scongiuri e si affideranno non solo alla bravura dei loro giocatori ma anche all’ausilio di tecniche scaramantiche. Pur non vivendo un grandissimo momento nel campionato spagnolo, il Real Madrid potrebbe invece approfittare del sorteggio di Champions League per rendere ancora una volta l’Europa la sua isola felice. Chissà che, dopo la Decima, non arrivi anche l’undicesima per un Real Madrid al quale le squadre tedesche sembrano portare davvero tanta fortuna.

Previous articleRomania, sulle maglie da calcio ci sono espressioni aritmetiche
Next articleUnited, Rashford non può cambiarsi con la prima squadra!
Giornalista pubblicista, studente di Scienze Motorie. Calcio, tennis, wrestling. La scrittura come passione, lavoro e veicolo emotivo. Su Contra-Ataque perché proporre qualcosa di differente, al giorno d'oggi, è fondamentale.