SHARE
Immobile Torino-Juventus
Immobile e Lemina fonte torinofc.it

rp_Immobile.jpg

Il ko di Ciro Immobile rischia di pesare tantissimo per un Torino che sta rischiando addirittura la retrocessione.

La sconfitta nel Derby ha dato fin troppi grattacapi ad un Torino che, quest’anno, sembra aspettare davvero passivamente la fine di una stagione senza troppo significato: quella con la Juventus è stata la terza sconfitta stagionale contro i bianconeri, dopo quella nel girone d’andata della Serie A e la batosta in Coppa Italia. Nello specifico, due volte su tre il Toro ha preso ben 4 reti dagli sportivamente poco apprezzati cugini. Inoltre, quella contro i Campioni d’Italia in carica è stata la seconda sconfitta di fila per il Torino, che in generale non vince una partita di campionato da ben cinque turni. La goccia che rischia di far traboccare tutto il vaso però potrebbe essere il recente infortunio subito da Ciro Immobile.

L’attaccante napoletano si è fatto male proprio durante la gara contro i bianconeri e non ha potuto nemmeno rispondere alla chiamata del C.T. Antonio Conte per le due amichevoli che la Nazionale si appresta ad affrontare in questi giorni. Lo stop, peraltro, non è nemmeno di lieve entità: Immobile dovrà stare fermo per almeno un mese prima di tornare in campo. A livello sportivo questo infortunio è come essere trafitti da una spada, ed il perché è presto detto: da quando è tornato a vestire la maglia granata, Immobile ha partecipato attivamente al 47% delle reti messe a segno dal Torino. L’ex attaccante di Borussia Dortmund e Siviglia ha contribuito alle 15 reti segnate dalla squadra al suo ritorno con 5 gol personali e 2 assist vincenti per i suoi compagni. Numeri che non possono far altro che confermare come il Torino, senza un Ciro Immobile comunque decisivo, non possa far altro che rischiare di precipitare ancor di più nel burrone in cui è caduto.

Persino il discorso salvezza potrebbe essere messo in dubbio: d’altronde, la distanza dal Palermo terzultimo è solo di 5 punti, che diventano 6 tenendo conto dello scontro diretto vinto al Barbera dai granata, che coincide anche con l’ultima partita vinta dalla squadra. E, guarda caso, proprio Immobile segnò una doppietta determinante in quel match. Il destino sembra parlare chiaro: staremo a vedere se il Torino ascolterà.

SHARE