SHARE

benassi under 21

L’Italia Under 21 di Di Biagio continua il suo percorso di crescita attraverso le gare di qualificazione agli Europei di categoria in programma per il 2017. Gli azzurrini oggi pomeriggio al comunale di La Vella hanno affrontato il piccolo Andorra a quota tre punti prima del match al pari della Lituania ultima. Gara quindi sulla carta certamente non proibitiva per il talentuoso gruppo azzurro che solamente qualche giorno fa aveva battuto in rimonta per 4-1 i pari età dell’Irlanda con una prestazione bella e convincente. A trascinare l’Under 21 in quella occasione ci hanno pensato Rosseti, Benassi, Romagnoli ed un autorete irlandese dopo l’iniziale svantaggio portato da un infortunio dello stesso Rosseti marcatore ma verso la porta difesa dal milanista Donnarumma. Match più complicato del previsto quello contro Andorra conclusosi solamente 1-0 grazie ad in goal nel finale di Alberto Cerri.

ANDORRA-ITALIA – Come spesso capita nel calcio le partite si rivelano del tutto imprevedibili e i pronostici della vigilia lasciano il tempo che trovano. A testimoniarlo c’è proprio l’andamento di Andorra-Italia, match agevole sulla carta per gli azzurrini rivelatosi poi molto più ostico del previsto. Nei primi 45 minuti i ragazzi di Di Biagio faticano incredibilmente a produrre un gioco fluido e spettacolare, incappando spesso e volentieri su una squadra, la nazionale di Andorra compatta ed organizzata che riduce le occasioni ospiti alle sole conclusioni di Mandragora e Rosseti. La ripresa complici anche gli ingressi di Garritano e Cerri è un monologo italiano: possesso palla su percentuali barcelloniane ma molto fine a se stesso, e in costante scontro con la retroguardia di casa. Col passare dei minuti cominciano però a crearsi dei varchi vitali per le giocate di Berardi, Mandragora e Rosseti, che colpisce il palo prima dell’ora di gioco. La mole di occasioni crescente degli azzurrini intimidisce l’Andorra che si schiaccia sempre di più consegnandosi totalmente a Berardi&co che dopo una serie di assalti trovano il goal spacca-partita: a siglarlo è il neo entrato Cerri che in girata dopo una brutta uscita del portiere di casa regala i tre punti ai suoi sbloccando un match piuttosto complicato. Nel finale l’Italia può raddoppiare ma si rimane sull’1-0 con il passaggio ad un più coperto 4-5-1 a difesa del risultato. Dopo 5 minuti di recupero vince l’Italia under 21 che porta a casa tre punti preziosi.

TABELLINO

Andorra-Italia 0-1 (79′ Cerri)

Ammoniti: Nazzaro, Reyes, Ferrè, Jimenez (A), Monachello, Cerri (I)

Espulsi:

ANDORRA (4-4-2): Silveiro; Rubio (89′ Bove), Alavedra, Viladot, Pomares; Nazzaro (78′ Fernandes), Ferrè, Villagrasa, Matos; A.Sanchez, Reyes (66′ Martinez).

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Conti, Caldara, Romagnoli, Masina; Mandragora, Mazzitelli, Benassi; Berardi( 86′ Grassi), Rosseti (72′ Cerri), Monachello (53′ Garritano).

SHARE