Home Italia Inter-Torino, formazioni ufficiali: sorpresa Ljajic, Icardi dal 1′

Inter-Torino, formazioni ufficiali: sorpresa Ljajic, Icardi dal 1′

icardi e eder

Inter-Torino è il posticipo che chiuderà la 31/a giornata di serie A con inizio a partire dalle 20,45. I nerazzurri credono ancora nel terzo posto Champions, obiettivo sempre più lontano dopo il successo ottenuto dalla Roma nel derby capitolino, e cercano il sorpasso ai danni della Fiorentina, bloccata in casa dalla Sampdoria. I granata dovranno dimostrare di saper reagire a un momento complicato (con la vittoria che manca ormai da 5 turni), reso ancora più difficile dalla rinuncia forzata a Immobile.

Ecco le formazioni ufficiali delle due squadre:

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Santon, Miranda, J. Jesus, Nagatomo; Medel, Brozovic; Ljajic, Palacio, Perisic; Icardi. All. Mancini

TORINO (3-5-2): Padelli; Bovo, Jansson, Moretti; B. Peres, Benassi, Vives, Obi, Zappacosta; Maxi Lopez, Belotti. All. Ventura

QUI INTER Mancini recupera Icardi e Kondogbia, oltre all’acciaccato D’Ambrosio, comunque inserito nella lista dei convocati. Conquistare il quinto successo interno consecutivo e rispondere alla vittoria della Roma sono gli imperativi per la squadra nerazzurra, che crede fermamente alla possibilità di agganciare ancora il treno Champions, così come sostenuto in conferenza stampa dal tecnico jesino. “Ci sono tante partite a disposizione. La Roma è a cinque punti, ma prima eravamo a 5 punti dalla Fiorentina e abbiamo recuperato. Non abbiamo scelte, dobbiamo vincerne molte”. Fiducia a sorpresa per Ljajic e Palacio, di rientro dopo aver scontato il turno di squalifica (“C’è mancato molto a Roma, può essere decisivo nelle ultime otto partite”). Panchina per Eder, difeso comunque dopo le critiche piovutegli negli ultimi tempi (“Non so se perderà ‘Europeo. Posso dire che è un giocatore molto bravo, che sa giocare a calcio. Ha i movimenti, gioca con la squadra. Gli è solo mancato il gol”).

QUI TORINO Probabilmente alla fine di un ciclo durato cinque anni, il Torino di Giampiero Ventura vuole tirarsi fuori da un periodo difficile e conquistare punti salvezza. “Dobbiamo conquistare più punti possibile le motivazioni non mancano, la partita è estremamente stimolante. Restano otto gare delicate, rischiamo di soffrire. Un passo alla volta, incameriamo più punti possibile e il prima possibile”- ha detto il tecnico granata in sede di presentazione. Senza Glik e Immobile, toccherà al redivivo Maxi Lopez far coppia in avanti con Belotti.

Previous articleLazio: esonerato Pioli, panchina a Simone Inzaghi
Next articleMontella: “Con Della Valle avrei voluto chiarire. Emozionanti i tifosi viola”
Nato nel '85, pugliese purosangue. Portalettere nella vita, mi piace assemblare (le lettere), scrivendo di calcio nei suoi risvolti più nascosti e raccontare le storie di chi fatica e suda lontano dalle luci dei riflettori. Maidirecalcio.com mi aiuta a immaginare ciò che poteva essere e non è stato, senza rimpianti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here