Thiago Silva rivela: “Ibrahimovic? Gettò Gattuso nella spazzatura”

Thiago Silva rivela: “Ibrahimovic? Gettò Gattuso nella spazzatura”

Zlatan Ibrahimovic PSG - Fonte Twitter PSG
Zlatan Ibrahimovic PSG – Fonte Twitter PSG

Non è certamente un periodo facile per il Milan e i suoi tifosi. A regalare un sorriso amaro, e nostalgico, ci ha pensato in queste ore Thiago Silva, che, intervistato dall’emittente televisiva Sky Deutschland, ha ricordato un aneddoto dei tre anni passati in rossonero. Era la stagione 2010/11, e in quel momento nell’ambiente Milan dominavano tutt’altre sensazioni. Campioni in grado di prendere in mano la situazione, di saper reggere la pressione dello spogliatoio e di decidere le partite non mancavano. Era il Milan dei vari Seedorf, Pirlo, Thiago Silva, Ibrahimovic e Gattuso. E proprio questi ultimi due sono al centro dell’aneddoto raccontato oggi dall’attuale difensore del Psg.

THIAGO RACCONTA IBRAHIMOVIC Il capitano del Paris Saint Germain racconta che un giorno, durante una seduta di allenamento a Milanello, Gattuso aveva stuzzicato per tutta la giornata Ibrahimovic. Lo svedese inizialmente non sembrava infastidito, ma in realtà stava solo meditando una vendetta.  A fine allenamento, infatti, Zlatan aspettò “Ringhio” e, come racconta Thiago Silva, lo alzò come se fosse stato un suo giocattolo e lo infilò di testa dentro i bidoni della spazzatura. Inutile dire che questo fece scattare una risata generale dei compagni di squadra, e Thiago Silva ammette di aver riso per una settimana dopo aver visto la faccia di Gattuso, non certamente felice, che usciva dal cassonetto.

Quello del brasiliano è un aneddoto che adesso fa male ai tifosi milanisti: la situazione a Milanello oggi è tutt’altro che felice e spensierata. Le ultime sconfitte hanno portato nell’ambiente Milan una cattiva aria, e scherzi come quello di Ibrahimovic a Gattuso oggi non sarebbero facilmente sopportabili. Il clima infatti è molto teso e scherzi del genere, ora come ora, potrebbero creare forti malumori all’interno dello spogliatoio. Talvolta, però, è vero anche che nei momenti di difficoltà una risata può tirarti su di morale. E chissà che forse i rossoneri non abbiano proprio bisogno di un po di spensieratezza ed allegria per scacciare il malcontento che domina l’ambiente milanista, e per liberarsi mentalmente dalle critiche dei tifosi e della società.

Di Federico Pagano