Khedira, bocciato il ricorso della Juventus contro i 2 turni di squalifica

Khedira, bocciato il ricorso della Juventus contro i 2 turni di squalifica

zaza khedira

Niente da fare per la Juventus che anche contro il Milan non avrà a disposizione per squalifica Sami Khedira. Il forte centrocampista tedesco era stato espulso nel derby dello scorso mese di marzo vinto per 4-1 contro il Torino con la motivazione di aver offeso con ingiurie plateali l’arbitro dell’incontro, il signor Rizzoli di Bologna, a sua volta finito nell’occhio del ciclone per un arbitraggio giudicato dai più non sufficiente per sviste da una parte e dall’altra. La società bianconera aveva inoltrato ricorso per far si di ridurre la squalifica da 2 giornate ad una, ma per la Corte di Appello Federale, chiamata ad esprimere un giudizio sulla decisione iniziale presa dal Giudice Sportivo di Serie A, Gianpaolo Tosel, ha ritenuto inammissibile qualsiasi ipotesi di rigetto confermando per Khedira lo stop di due turni. Allegri quindi ancora una volta non potrà contare sul mediano della Nazionale tedesca.

LA NOTA UFFICIALE SUL NO A KHEDIRA – Ecco di seguito il comunicato della FIGC con il quale è stata resa nota la decisione di confermare le due giornate di ammenda ai danni di Khedira: “La prima Sezione della Corte Sportiva d’Appello Nazionale ha respinto il ricorso della Juventus, confermando la squalifica di 2 giornate inflitta a Sami Khedira in occasione del derby con il Torino del 20 marzo scorso. Respinto anche il ricorso presentato da Maurizio Sarri e confermata la giornata di squalifica inflitta al tecnico del Napoli in occasione del match con l’Udinese del 3 aprile”.

MAL COMUNE MEZZO GAUDIO – Contestualmente anche il Napoli ha visto bocciato il proprio ricorso avverso la squalifica comminata all’allenatore Maurizio Sarri (qui la notizia completa), con il club azzurro che ha fatto sapere di aver pronta una difesa per dimezzare le quattro giornate di squalifica incontro alle quali è andato il bomber Gonzalo Higuain dopo il diverbio avuto con il direttore di gara Irrati di Pistoia ad Udine domenica scorsa.