Neymar, diktat del Barcellona: Coppa America no, Olimpiadi si

Neymar, diktat del Barcellona: Coppa America no, Olimpiadi si

neymar azione brasile

Neymar è al centro di una discordia, l’ennesima, tra il Barcellona e la Nazionale brasiliana. Il fuoriclasse paulista ex Santos infatti ancora una volta risulta essere suo malgrado protagonista dell’ennesima diatriba che riguarda la partecipazione ai tornei calcistici estivi con protagonista la Seleçao in diverse competizioni: ci sono in serie infatti prima la Coppa America in programma tra giugno e luglio negli Stati Uniti e poi le Olimpiadi 2016 che verranno ospitate da Rio de Janeiro, in quello che sarà un appuntamento molto sentito per tutti i brasiliani, al pari dei Mondiali di due anni fa. E Neymar in questo senso ha già il posto assicurato per partecipare come fuori quota nel novero dei giocatori con più di 21 anni di età che le Nazionali partecipanti al torneo calcistico olimpionico hanno il diritto di poter convocare.

BICCHIERE MEZZO PIENO... – Ovviamente il Barcellona non è affatto contento di questa situazione e preferirebbe risparmiare al massimo l’utilizzo di Neymar da parte della Federazione calcistica brasiliana per entrambi i grandi eventi. Stando ad alcune anticipazioni provenienti dal network carioca ‘Globo’, il club catalano starebbe per giungere ad una sorta di compromesso con i vertici pallonari del Brasile facendo valere le proprie ragioni con una lettera già in viaggio per il Sud America. Neymar potrà in sintesi partecipare alle Olimpiadi mentre salterebbe la Coppa America del Centenario negli USA.

…O MEZZO VUOTO – Tra l’altro il giocatore ha da risolvere anche altre questioni al di fuori del campo, su tutte il rinnovo del contratto con i blaugrana in scadenza al momento il prossimo 30 giugno 2018, non una data propriamente lontanissima, e di certo i negoziati dalle parti non saranno brevi nonostante la volontà reciproca da entrambe le parti di voler continuare insieme. Nel frattempo chi dovrà rassegnarsi e restare contento al massimo per metà è il ct brasiliano Carlos Dunga, primo sponsor  di Neymar quando si tratta della Nazionale e che volentieri avrebbe voluto avere a disposizione l’erede di Pelé per tutta la prossima estate.