Chievo-Carpi 1-0, Pellissier infrange i sogni emiliani

Chievo-Carpi 1-0, Pellissier infrange i sogni emiliani

sergio-pellissier-chievo-image-2318-article-ajust_930

Sogni di rimonta infranti per il Carpi di Castori: gli emiliani, che dopo un avvio traballante hanno trovato la giusta quadratura, avevano una grandissima occasione per superare il Palermo impegnato domani sera contro la Lazio. Il sorpasso è tuttavia come minimo rimandato: il Chievo, già ampiamente salvo, non fa regali a nessuno e piega le resistenze degli ospiti al Bentegodi con un gol allo scadere di Sergio Pellissier, Chievo-Carpi finisce 1-0. La rete è nata da una situazione di calcio d’angolo con la spizzata di Gamberini che ha favorito l’intervento dell’esperto attaccante valdostano, implacabile sotto porta, che ha trafitto Belec.

Buona partita di Perparim Hetemaj, solito spirito battagliero, che ha causato le ammonizioni di Lollo e Pasciuti. Il più pericoloso nella squadra di Castori è senza dubbio l’esperto difensore ex Milan Zaccardo, che ha impegnato Bizzarri per due volte nel finale, prima con una girata in area di rigore e poi con un tiro dai 25 metri. Stagione impressionante del Chievo di Maran, che con questa vittoria arriva a quota 44 punti superando la Lazio e piazzandosi quattro punti dietro il Sassuolo, la cui stagione favolosa è stata sottolineata a più riprese. I neroverdi sono stati fermati dal Genoa in contemporanea e rimangono fermi a quota 37 punti ed ampiamente salvo grazie alla rete di Blerim Dzemaili, sfumato il sogno di superare il Milan, impegnato alle 20.45 contro la Juventus.

Con le sconfitte di Frosinone e Carpi la lotta salvezza resta una bagarre: il Palermo avrà l’occasione di allungare domani sera contro una Lazio che sarà sicuramente tutt’altro che arrendevole. La prossima giornata sarà un giro di boa: il Frosinone affronterà il Verona ma dovrà fare a meno di Blanchard ed Ajeti, mentre il Carpi ospiterà il Genoa e il Palermo sarà atteso dalla mission impossibile contro la Juventus allo Stadium. Un peccato per gli emiliani, che vedono questo Chievo-Carpi soprattutto come un’occasione persa.