Lotta salvezza: pareggio per il Palermo, crolla il Frosinone

Claudio Cafarelli
20/04/2016

Lotta salvezza: pareggio per il Palermo, crolla il Frosinone

Palermo-Lazio - Fonte account Twitter Palermo
Palermo-Lazio – Fonte account Twitter Palermo

La 34/a giornata di serie A vede il pareggio del Palermo in casa contro l’Atalanta (partita giocata a porte chiuse) e la sconfitta pesantissima del Frosinone che crolla in casa del Chievo Verona e subisce una devastante cinquina. Per i ciociari la beffa è duplice perché nella prossima giornata dovranno fare a meno di Ajeti e Chibsah, espulsi questa sera e che salteranno lo scontro diretto contro il Palermo. La partita era partita bene per la squadra allenata da Roberto Stellone, infatti al quinto Daniel Ciofani aveva portato in vantaggio i suoi ma al 17′ ecco l’episodio che cambia il match. Ajeti interviene in maniera scomposta su Floro Flores e viene espulso, l’inferiorità numerica permette ai padroni di casa di prendere in mano il pallino del gioco ed è lo stesso Floro Flores a realizzare al 37′ il gol del pareggio. Nella ripresa Pellissier porta in vantaggio i suoi su rigore, Chibsah viene espulso per doppia ammonizione (la seconda decisamente generosa) e il Chievo dilaga con i gol di Rigoni, splendido pallonetto, Sardo e ancora Pellissier che ferma la sua doppietta personale. Con questa vittoria il Chievo aggancia la Lazio all’ottavo posto con 48 punti in classifica.

A Palermo invece i padroni di casa vengono bloccati dall’Atalanta. Dopo 57 secondi, l’arbitro Doveri decreta il calcio di rigore per fallo di mano di Bellini e dal dischetto Vazquez spiazza Sportiello. Al 10′, però, Struna atterra Gómez nella propria area e Borriello pareggia i conti. Gli uomini allenati da Reja ribaltano il risultato al 54′ grazie a Paletta che con un colpo di testa batte Sorrentino. Il pareggio dei siciliani arriva al 76′ grazie a Struna che risolve una mischia e da pochi passi batte Sportiello. Con questo pareggio il Palermo resta al penultimo posto, mentre l’Atalanta conquista un punto decisivo per la salvezza.

CHIEVO VERONA – FROSINONE 5-1

Chievo Verona (4-3-1-2): Bizzarri; Sardo (38′ st Ninkovic), Spolli, Cesar, Gobbi; Hetemaj (31′ st Costa), Rigoni, Castro (15′ pt Pinzi); Pepe; Floro Flores, Pellissier. A disp. Confente, Seculin, Gamberini, Birsa, Ninkovic, Mpoku, Inglese. Allenatore: Maran
Frosinone (4-3-3): Leali; Russo, Ajeti, Ciofani M., Pavlovic; Chibsah, Gucher, Frara (18′ Blanchard); Soddimo, Paganini (33′ st Rosi), Ciofani D. (21′ st Tonev) A disp. Zappino, Bardi, Crivello, Gori, Kragl, Sammarco, Carlini, Pryyma, Longo. Allenatore: Stellone

Arbitro: Russo
Marcatori: 5′ D.Ciofani (F), 36′ Floro Flores, 2′ st, 36′ st Pellissier, 13′ st Rigoni, 15′ st Sardo (C)
Ammoniti: Leali, Chibsah, Soddimo, Ciofani M. (F), Pinzi, Sardo (C)
Espulsi: Ajeti e Chibsah

PALERMO-ATALANTA 2-2 (1-1)

Palermo (4-3-1-2): Sorrentino; Struna, Vitiello, G. González, Pezzella (73′ Lazaar); Hiljemark, Jajalo, Chochev (58′ Quaison); Vazquez; Trajkovski, Djurđević (46′ Gilardino). A disp.: Posavec, Alastra, Rispoli, Anđelković, Bentivegna, Brugman, Cristante, Maresca, Morganella. All.: Ballardini.
Atalanta (4-3-3): Sportiello; Bellini (74′ Conti), Toloi, Paletta, Dramé; De Roon, Cigarini (65′ Migliaccio), Freuler; Raimondi (59′ Diamanti), Borriello, Gómez. A disp.: Radunovic, Stendardo, Gagliardini, D’Alessandro,  Gakpé, Brivio, Cherubin, Monachello, Djimsiti. All.: Reja.
Marcatori: 2′ Vazquez (P), 11′ Borriello (A), 54′ Paletta (A), 76′ Struna (P)

Arbitro: Doveri di Roma
Note – Espulsi: Vitiello (P) Ammoniti: Bellini (A), Chochev (P), De Roon (A), Struna (P), Toloi (A), Jajalo (P)