Real Madrid-Villareal 3-0, analisi e pagelle: dominio Blanco al Bernabeu

Real Madrid-Villareal 3-0, analisi e pagelle: dominio Blanco al Bernabeu

Benzema esulta
Benzema in goal contro il Villareal (Foto: Facebook ufficiale LigaBBVA)

Real Madrid-Villareal chiude il turno infrasettimanale di Liga valido per la 34/a giornata di campionato. Dopo la roboante vittoria del Barcellona per 8-0, e il successo di misura dei cugini dell’Atletico la palla passa ad un Real intenzionato a mettere pressione alla capolista blaugrana. Detto fatto per la compagine di Zidane che liquida senza patemi un Villareal poco combattivo e troppo arrendevole: 3-0 con goal di Benzema, Lucas Vazquez e Modric.

LA CHIAVE TATTICA – Il Real a caccia dell’ottava vittoria consecutiva in Liga si presenta al grande appuntamento del Bernabeu con il classico 4-3-3 nonostante le pesanti assenze di Carvajal e Bale che costringono Zidane ad impiegare Danilo e Vazquez. In mediana il tecnico francese non risparmia nessuno e lancia dal primo minuto il trio titolare di metà campo. Dall’altra parte ha qualche problema in più Marcelino che dispone i suoi con il consueto 4-4-2, utile per mantenere la squadra corta e compatta in vista di una gara prettamente di natura difensiva. L’intero primo tempo rispetta infatti alla perfezione le previsioni della vigilia con un Villareal principalmente interessato a non prenderle, con due linee strette di difesa e centrocampo per impedire la circolazione di palla ai padroni di casa. Il Real però parte subito in quarta mettendo sul terreno di gioco del Bernabeu un possesso palla intenso, rapido e produttivo che unito alle enormi qualità tecniche degli interpreti scelti da Zidane mette a lungo alle corde un ‘Sottomarino giallo’ fin troppo timido e costantemente richiamato da Marcelino. Diverse infatti le occasioni prodotte dal Madrid in particolare sfruttando la vena della corsia mancina, con l’asse Marcelo-Kroos-Ronaldo pronto a costruire: proprio il portoghese in avvio di match propone una variante tattica, con dei continui scambi di posizione con Benzema finalizzati a mandare fuori giri la linea difensiva degli ospiti, messa all’angolo in particolar modo dalle accelerazioni del terzino sinistro brasiliano. La lunga pressione madrilena si concretizza verso il tramonto del primo tempo con la rete di Karim Benzema che manda tutti al riposo. Il leitmotiv del primo tempo si ripropone identico nella ripresa, con un Villareal sempre troppo piatto e un Madrid dominatore assoluto del terreno di gioco, con una qualità elevatissima negli ultimi 30 metri dove i ‘Blancos’ banchettano a piacimento sull’indifesa retroguardia ospite. Il Real infatti continua costantemente a schiacciare un Sottomarino sempre più remissivo, modificato in corso d’opera da Marcelino ma con scarsi risultati. Il raddoppio è quindi solo questione di tempo ed arriva puntuale al 69′ con una bella iniziativa di Lucas Vazquez che batte Asenjo. Il tecnico ospite muove quindi ancora la panchina ma la scossa dalle parti del Villareal tarda ad arrivare, a differenza del tris del Madrid che con Modric in spaccata fa 3-0. Nel finale è solo accademia per i bianchi di casa che portano a casa senza problemi i tre punti.

I PROTAGONISTI – Serata fantastica per il Real Madrid sufficiente in ogni suo effettivo. La differenza la fa un centrocampo di qualità sopraffina ben protetto da un Casemiro in stato di grazia, abilissimo recuperatore di palloni. Eccezionale la prova di Modric che catalizza su di se quasi ogni palla giocabile giostrando il gioco del Real e andando anche a finalizzare in spaccata per il 3-0. Ottimo anche Marcelo sulla sinistra, sempre presente in attacco. Umile e combattivo Lucas Vazquez. Molto male il Villareal, che quasi non si presenta al Bernabeu. Mario in grossa difficoltà sulla destra, mentre l’unico sulla sufficienza è l’italiano Bonera.

LA GIOCATA – Fantastica l’azione in velocità dei padroni di casa con Benzema e Danilo che costruiscono una bella iniziativa sulla destra per la bella spaccata volante di Luka Modric che cala il tris nella ripresa. Molto bella anche un’azione personale di CR7 che nel primo tempo mette a sedere tutta la fascia destra del Villareal prima con un fantastico doppio passo e poi con un cambio di direzione che lascia sul posto anche l’ultimo difensore prima di andare al cross.

IL MOMENTO – Proprio il goal di Karim Benzema cambia le sorti di una gara sicuramente in pugno di un Real Madrid tonico e vivace, ma tuttavia ancora bloccata dal muro giallo del Villareal. La zampata vincente dell’apriscatole Benzema sblocca infatti il match che termina poi sui binari madrileni.

TABELLINO E PAGELLE

Real Madrid-Villareal 3-0 (41′ Benzema, 69′ Lucas Vazquez, 75′ Modric)

Ammoniti: Danilo, Casemiro (R), Manu Trigueros (V)

Espulsi:

Real Madrid (4-3-3): Keylor Navas 6; Danilo 6, Varane 6,5, Sergio Ramos 6, Marcelo 7; Kroos 6,5 (Isco 6), Casemiro 7, Modric 7,5 (James sv); Lucas Vazquez 6,5 (Jesè sv), Benzema 6,5, Cristiano Ronaldo 6,5. All.: Zidane.

Villarreal (4-4-2): Asenjo 5; Mario Gaspar 4,5, Bailly 6, Bonera 6, Rukavina 5,5; J. Dos Santos 5 (Garcia 5,5), Trigueros 5 (Hernandez sv), Bruno Soriano 5,5, D. Suarez 5,5; Bakambu 5, Adrian 5,5 (Leo Baptistao 5,5). All.: Marcelino.