West Ham-Watford 3-1, decidono Carrol e Noble

West Ham-Watford 3-1, decidono Carrol e Noble

Carroll in gol - Fonte Twitter @premierleague
Carroll in gol – Fonte Twitter @premierleague

West Ham-Watford 3-1 Solida prestazione della squadra di Bilic, che si conferma una delle sorprese del campionato. I padroni di casa dominano la partita fin dai primi minuti, e non concedono spazi agli avversarsi. Il punteggio per il Watford poteva essere molto più pesante, visto le molte occasioni fallite da Noble e compagni. Inutile il gol degli ospiti, mai capaci di portarsi in avanti e creare problemi agli Hammers.

CHIAVE TATTICA: Bilic conferma l’ottima formazione che ha strappato un pareggio in casa del Leicester per continuare a credere nel sogno Champions, schierando in avanti l’uomo del momento, Andy Carrol, fiancheggiato da Payet e Sakho. Dall’altra parte il Watford, orfano di Ighalo, si affida alle ripartenze con un 4-5-1 molto difensivo. I piani di Sanchez  Flores, però, vengono mandati subito all’aria dal solito Carrol, che dopo dieci minuti sfrutta un cross di Payet e infila alle spalle dell’incolpevole Gomes. Il Watford si trova subito a dover fare la partita per riacciuffare il vantaggio, ma l’ottima difesa degli Hammers, e le poche qualità dei centrocampisti ospiti, fanno si che Adrian giochi un primo tempo abbastanza tranquillo. I padroni di casa allora ne approfittano, e sul finire della prima frazione di gioco trovano il raddoppio con un calcio di rigore trasformato da Noble. Trenta secondi più tardi gli Hammers potrebbero già chiudere la partita, ma Lanzini sbaglia il gol del tre a zero mancando clamorosamente lo specchio della porta da due passi. Il secondo tempo comincia così come si era chiuso il primo: con i padroni di casa che vanno subito vicini al gol. Passano, infatti, solo 12 secondi e Sakho davanti a Gomes conclude a lato con un pallonetto. Cinque minuti più tardi, però, succede di tutto: prima il Watford sbaglia incredibilmente il gol che li avrebbe riportati in partita, poi, nell’azione successiva, l’arbitro assegna un altro rigore al West Ham, che Noble trasforma ancora una volta. A metà secondo tempo si riaccendo le speranze del Watford: da una punizione laterale, infatti, arriva il gol di Prodl, che di controbalzo accorcia le distanze. Gli ospiti non riescono comunque ad alzare il baricentro e a mettere in difficoltà i difensori del West Ham, merito anche dei padroni di casa che controllano tranquillamente, e senza troppe difficoltà l’andamento del match. Nel finale di partita, inoltre, gli uomini di Bilic vanno più volte vicino al gol, ma risparmiano gli avversari da una pesante sconfitta.

PROTAGONISTI: Assoluto protagonista del match, oltre i marcatori Carrol e Noble, l’esterno destro dei padroni di casa: Sakho. L’attaccante senegalese ha letteralmente fatto impazzire l’ex terzino della Roma Holebas, e ha messo più volte in difficoltà la difesa ospite con le sue cavalcate e i suoi dribbling.

MOMENTO: La rete del due a zero è il momento chiave della partita: Holebas crolla sopra a Sakho, e l’arbitro non può far altro che concedere la punizione dagli undici metri. Il penalty di Noble chiude i conti, e spegne le speranze degli ospiti che fino a quel momento avevano faticato molto a creare azioni pericolose.

GIOCATA: Di ottima fattura il gol del difensore del Watford, che, su una punizione battuta da Berghuis a qualche metro di distanza dalla bandierina del calcio d’angolo, anticipa i difensori del West Ham con un movimento da prima punta e di controbalzo sorprende Gomes.

 WEST HAM (4-3-3): Adrian 6; Antonio 6,5, Reid 6,5, Ogbonna 6, Cresswell 6; Kouyaté 6,5, Noble 7, Lanzini 5,5; Sakho 7,5 (78′ Moses sv), Payet 6,5; Carroll 7 (87′ Emenike sv)

A disposizione: Randolph, Collins, Tompkins, Byram, Obiang

Allenatore: Slaven Bilic

WATFORD (4-5-1): Gomes 5,5; Paredes 5,5, Prodl 6,5, Cathcart 5, Holebas 4; Suarez 6, Behrami 6, Guedioura 5,5 (57′ Anya 5,5), Jurado (56′ Berghuis 6,5), Abdi (76′ Deeney 6); Amrabat 5,5

A disposizione: Pantillimon, Britos, Nyom, Watson

Allenatore: Quique Sanchez Flores

Arbitro: Michael Dean

Tabellino: 11′ Carrol, 45′ Noble, 53′ Noble, 64′ Prodl