SHARE

 

fratelli ciofani
Fonte:mediagol

Non è la prima volta che due fratelli giochino insieme nella stessa squadra di serie A: avevamo già assistito ai fratelli Filippini che hanno giocato insieme in quasi tutte le loro squadre, oltre a diversi fratelli che disputavano la serie A ma giocando in due squadre diverse.

Ma quello che è successo ieri è davvero un sogno per la famiglia Ciofani: il terzino Matteo fa partire un bel cross dalla trequarti verso l’area di rigore dove svetta il fratello Daniel che di testa mette a segno un gran gol per il vantaggio del Frosinone contro il Chievo. Un gol che si è poi rivelato totalmente inutile ai fini del match, ma che comunque resterà nella storia. Raramente si è assistito a casi in cui il gol viene confezionato totalmente in famiglia, e questa è sicuramente una bella pagina di calcio per tutti noi, ma specialmente per questi due fratelli abruzzesi che hanno trovato la loro fortuna al Frosinone. Matteo e Daniel non avevano giocato insieme fino al 2013, quando entrambi vengono acquistati dalla formazione ciociara a distanza di pochi giorni. Con la maglia gialloazzurra, i due fratelli si tolgono la soddisfazione della doppia incredibile promozione e l’approdo in serie A ad un’età in cui ormai avevano perso le loro speranze. Se Daniel è un punto fermo dell’attacco di Stellone (già 9 gol in questa stagione), non si può dire la stessa cosa per Matteo, che non è sempre fra gli undici di partenza ma che riesce a farsi trovare pronto tutte le volte che viene chiamato in causa.

In un’intervista rilasciata al “Guerin Sportivo” qualche mese fa, poco dopo la promozione in serie A, i due avevano parlato del loro rapporto dentro e fuori dal campo, esprimendo cosa significhi giocare con un fratello nella stessa squadra: “Non è mai facile, perché anche se riusciamo a capirci con uno sguardo, le nostre emozioni sono amplificate e se c’è un periodo buono per uno ma negativo per l’altro, allora è impossibile essere felici”. Matteo e Daniel però hanno un rapporto molto stretto che gli ha permesso di superare le difficoltà e di togliersi tante soddisfazione, fino al gol in famiglia di ieri sera.

La corsa salvezza del Frosinone, che nonostante il gol dei Ciofani, si è interrotta ieri sera ripartirà domenica prossima, quando al “Matusa” arriverà il Palermo per un match fondamentale ai fini della rincorsa salvezza. Nella cittadina laziale, tutti spingono per una salvezza che in pochi avrebbero immaginato ad inizio anno e determinante sarà ancora l’apporto dei fratelli Ciofani, già pronti a festeggiare la salvezza, magari con un altro gol tutto in famiglia.