Il dominio di Allegri: è sua la miglior media punti in Serie A

Il dominio di Allegri: è sua la miglior media punti in Serie A

allegri

 

Dopo una prima annata fantastica e soprattutto sorprendente con la Juventus, Massimiliano Allegri aveva finalmente tornato a far parlare di sé in Italia e non solo. L’esonero da parte del Milan aveva compromesso seriamente la figura del tecnico livornese, che sembrava agli occhi di molti incapace di poter allenare nuovamente un grande club. Eppure la dirigenza, a questo punto ovvio definirla “lungimirante”, bianconera aveva puntato proprio su di lui addirittura per il complicatissimo post-Conte. Facile giudicare l’operato dell’attuale tecnico campione italiano, che in sole due stagioni ha conquistato due scudetti, una coppa Italia (ed una finale da giocare contro il Milan il 21 maggio), una supercoppa italiana e soprattutto una finale di Champions League (poi persa per 3 a 1 contro il Barcellona).

Dopo qualche mese dal suo insediamento a Torino quindi si sono sprecati gli elogi e i paragoni vinti con i suoi predecessori per Allegri, che ha quindi continuato a macinare vittorie e soprattutto punti in Serie A e non solo. Ma a confermare il successo e la bravura di Allegri ci pensano anche le statistiche ed i numeri: secondo una speciale classifica infatti l’attuale tecnico bianconero ha la migliore media punti nella massima serie italiana rispetto ai suoi colleghi. Più precisamente la media di “Max” è di ben 1,88 punti a partita, solo 0,02 punti al di sopra di quella dell’attuale allenatore interista Roberto Mancini (ad 1,86 p.p.). La media punti in questione prende in considerazione tutti i match di Serie A in cui gli allenatori hanno diretto le proprie squadre nella loro intera carriera, con il livornese a quota 277 match: ben 153 sono le vittorie e 62 sia i pareggi che le sconfitte.

Un bilancio quindi più che positivo per un tecnico che non ha sempre allenato squadre di prima fascia. Infatti, al di la della gavetta fra Serie C e Serie B, culminata con la promozione in serie cadetta ottenuta col Sassuolo,  la carriera in Serie A inizia con il Cagliari. Dopo la panchina d’oro ottenuta per l’ottima stagione 2008-2009 (poi vinta nuovamente con la Juventus la scorsa stagione) arriva anche lo Scudetto rossonero nel 2010-2011, oltre ad una supercoppa italiana nello stesso anno. Numeri da record e che sanno anche di rivalsa personale per Massimiliano Allegri, spesso al centro di critiche e accusato di essere troppo altalenante nelle prestazioni. Oltre a quello che probabilmente si può definire il miglior tecnico italiano degli ultimi due anni però in classifica, dopo Mancini al secondo posto, in terza posizione c’è anche Paulo Sosa, tecnico viola che nella sua prima stagione italiana viaggia ad una buona media di 1.69 punti. Seguono poi Spalletti (1.61 p.p.), Sarri (1.58 p.p.) e Montella (1.57 p.p.).

 

Questa la classifica completa e dettagliata: