Novellino: “Nessun errore arbitrale contro il Palermo”

Novellino: “Nessun errore arbitrale contro il Palermo”

novellino-modena

Walter Novellino è solamente l’ultimo – per ora – dell’interminabile lista di allenatori esonerati dal presidente del Palermo, Maurizio Zamparini. Subentrato a Viviani lo scorso 10 marzo, Novellino ha avuto a disposizione appena 4 partite per cercare di risollevare le sorti di un Palermo sempre più sull’orlo del baratro. Ma la miseria di un punto conquistato ha convinto Zamparini a fare dietrofront e a richiamare sulla panchina dei rosanero Davide Ballardini, a sua volta subentrato a Beppe Iachini lo scorso novembree a sua volta esonerato lo scorso gennaio. Intervistato da Radio Sportiva, Novellino ha commentato la situazione del Palermo: secondo l’allenatore campano – che ringrazia Zamparini senza polemizzare – i rosanero non sono vittima di un complotto arbitrale, come insinuato proprio dal numero uno del club siciliano. Per Novellino al Palermo manca la serenità necessaria per centrare una salvezza che – data la rosa a disposizione – è assolutamente fattibile.

NESSUN COMPLOTTO – “Normale avere rimpianti quando un percorso finisce. Resto convinto che con più serenità questa squadra possa salvarsi senza problemi perché la qualità non manca. Nella vita ci vuole anche un po´ di fortuna e io non l´ho avuta, soprattutto per l’indisponibilità di alcuni giocatori: abbiamo fatto ottime partite ma non è bastato. Devo comunque ringraziare Zamparini, persona leale e corretta. Pensava di avere una squadra superiore alla media mentre in realtà ci sono giovani che devono ancora crescere e che non possono dare adesso di più: bisogna sempre dare il giusto tempo ai ragazzi. Tifo per la salvezza del Palermo: Ballardini ha trovato ragazzi che vogliono rimanere in Serie A. Episodi arbitrali contro i rosanero? Assolutamente non ci sono: Zamparini è amareggiato, va compreso. Le proteste nella partita contro la Lazio? Qualcuno si è sfogato per la rabbia ma non rappresentano i tifosi del Palermo. Walter Sabatini? A lui piace Roma e la Roma: la sua permanenza in giallorosso non credo dipenda dal futuro di Totti”.