Shakhtar-Siviglia 2-2: ospiti pari in rimonta, paura Krohn-Delhi

Shakhtar-Siviglia 2-2: ospiti pari in rimonta, paura Krohn-Delhi

shakhtar siviglia
Shakhtar-Siviglia – Fonte Twitter @EuropaLeague

La semifinale di Europa League fra Shakhtar Donetsk e Siviglia riserva sorprese: in Ucraina solamente un pari per i campioni in carica contro la squadra allenata da quella volpe di Lucescu, vecchia conoscenza del nostro campionato di Serie A. Lo Shakhtar rimane in gara e potrà andare a giocarsela in Spagna in casa dei favoriti per la vittoria finale, che si sono aggiudicati le ultime due edizioni della seconda competizione continentale. A decidere il pareggio match sono state le reti in rimonta di Marlos e Stepanenko, che hanno risposto all’iniziale vantaggio di Vitolo, una deliziosa rete dopo appena sei minuti con sterzata a sinistra e pallone sotto le gambe di Soria, mentre nel finale ha pareggiato Gameiro con una rete su calcio di rigore a dieci minuti dal termine. Mattatore ancora Vitolo, il migliore dei suoi, che si è guadagnato il tiro dagli undici metri con una sterzata in area che ha costretto Ferreyra al fallo.

Gli ucraini, certamente non favoriti alla vigilia, riescono dunque a tenere aperto il discorso qualificazione alla finalissima contro la vincitrice fra Villarreal e Liverpool: la squadra di Lucescu non è mai doma e sarà sicuramente pronta a dare battaglia anche nella gara di ritorno. Squadre ospite sotto shock per il bruttissimo infortunio occorso a Michael Krohn-Delhi: l’esterno danese, subentrato da pochi minuti per rilevare un impalpabile Konoplyanka, ha appoggiato male la gamba sinistra. L’impatto delle immagini è terrificante: l’osso sporge, si  può notare ad occhio nudo il dislocamento dell’articolazione per un infortunio che terrà il giocatore fuori dai campi da gioco a lungo.

Shakhtar-Siviglia, il tabellino del match

Shakhtar (4-2-3-1) Pyatov, Srna, Kucher, Rakitskiy, Ismaily, Malyshev, Stepanenko, Marlos (90’+2 Bernard), Kovalenko, Taison (90’+2 Wellington), Ferreyra (90’+2 Eduardo). Allenatore: Lucescu.

Siviglia (4-2-3-1) Soria; Mariano, Rami, Carriço, Escudero; Krychowiak, N’Zonzi; Vitolo, Banega, Konoplyanka (59′ Krohn-Dehli, 72′ Coke); Gameiro. Allenatore: Emery.

Marcatori: 6′ Vitolo, 23′ Marlos, 36′ Stepanenko, 82′ rig. Gameiro.

Note: ammoniti Escudero, Carriço, Krychowiak, Malyshev, Srna.