SHARE
Real Betis-Barcellona, Liga - Fonte Twitter account Barcelona FC
Real Betis-Barcellona, Liga - Fonte Twitter account Barcelona FC
Real Betis-Barcellona, Liga - Fonte Twitter account Barcelona FC
Real Betis-Barcellona, Liga – Fonte Twitter account Barcelona FC

Serata di gala in quel di Siviglia, al Villamarin arriva il Barça di Messi in piena corsa per il titolo. Sono i padroni di casa però a rendersi pericolosi, soprattutto all’inizio di Betis-Barcellona, quando l’estremo difensore blaugrana Claudio Bravo si oppone per due volte di fila alle folate dei giocatori con la casacca biancoverde. Match che va, pian piano, innervosendosi sempre più: tanti gli scontri in mezzo al campo e i nervi iniziano ad essere tesi con il direttore di gara che fa un largo uso di cartellini gialli. Nervi tesissimi poi alla mezz’ora, il già ammonito Westermann compie una sciocchezza stendendo Rakitic, stasera in serata di grazia, e si becca la seconda sanzione che gli vale il rosso.

Con il Betis in 10 esce allo scoperto il Barcellona, soprattutto si accende Lionel Messi che serve un doppio assist al bacio: prima uno splendido cucchiaio per il croato, su topica della retroguardia biancoverde; poi solita palla filtrante con i giri contati per Luis Suarez, con l’attaccante uruguaiano che deve solo concludere a rete.

Con la vittoria di questa sera i catalani si riprendono il primo posto in Liga BBVA a quota 85 punti, formazione di Luis Enrique appaiata a quella del Cholo Simeone, inseguite entrambe dal Real Madrid distanziato di una sola lunghezza (84 punti).

Tabellino Real Betis-Barcellona

Real Betis (4-2-3-1): Adan; Gonzalez, Westermann, Montoya, Pezzella; Cejudo, Ceballos (69′, Ceballos); Joaquin (55′, Musonda), N’Diaye, Petros; Castro (79′, Wolfswinkel). All. Merino. 

Barcellona (4-3-3): Bravo (88′, ter Stegen); Pique, Dani Alves (74′, Segi Roberto), Mascherano, Alba; Rakitic (86′, Arda Turan), Busquets, Iniesta; Messi, Neymar, Suarez. All. Luis Enrique.

Gol: 45′ Rakitic, 81′ Suarez

Ammoniti: Gonzalez, Pique, Messi, Westermann, Petros, Dani Alves, Ceballos

Espulsi: Westermann

Stefano Mastini

SHARE