Milan, non ci sarà nessun nuovo logo

Milan, non ci sarà nessun nuovo logo

Alessandria-Milan

E’ tempo di cambiamenti nel Milan, ma solamente per quanto riguarda i vertici societari. In seguito alle voci che si sono susseguite con insistenza nei giorni e riguardanti il cambio alla guida della società con la cordata cinese pronta ad acquisire la maggioranza del club di via Aldo Rossi, erano apparse anche notizie che mostravano un nuovo logo per la società rossonera. In questo momento così delicato per il club di Silvio Berlusconi sarebbe stato deleterio e pericoloso effettuare una modifica del genere, ed infatti la società milanista ha prontamente smentite le notizie circolate sul web. Il nuovo logo prevedeva la scritta “Milan” al posto dell’acronimo “ACM”, e sotto di essa una sfera a strisce rossonere e una croce rossa su sfondo bianco, emblema della città di Milano. Puntuale, però, è arrivata la smentita sul sito ufficiale del Milan, che attraverso un comunicato stampa pubblicato su internet ha allontanato voci ed eventuali polemiche: “In merito ad indiscrezioni apparse su alcuni siti su una possibile modifica del logo della società, AC Milan precisa che la notizia è destituita di fondamento e che il logo non subirà alcuna modifica.”

I rossoneri stanno vivendo una stagione molto difficile, le sconfitte hanno scatenato l’ira dei tifosi, sempre più indispettiti e delusi dalla conduzione societaria degli ultimi anni. Un cambio rivoluzionario come quello riguardante il logo avrebbe solamente alimentato la rabbia dei tifosi, che con insistenza stanno chiedendo a Berlusconi di vendere la società. I prossimi giorni potrebbero essere fondamentali per la storia del Milan, che dopo trenta anni potrebbe avere un nuovo proprietario. L’imprenditore cinese Jack Ma sembra il favorito per l’acquisto della società rossonera, ma dovremo aspettare ancora alcuni giorni per essere al corrente di eventuali sviluppi. Se andrà in porto la trattativa tra Berlusconi e la cordata cinese poi ci sarà tutto il tempo per attivare politiche di marketing che, a quel punto, potrebbero veramente portare a molti cambiamenti a livelli di immagine.