SHARE
Gareth Bale, autore del gol vittoria sulla Real Sociedad. Fonte Account Twitter @realmadrid
Gareth Bale, autore del gol vittoria sulla Real Sociedad. Fonte Account Twitter @realmadrid
Gareth Bale, autore del gol vittoria sulla Real Sociedad. Fonte Account Twitter @realmadrid

Real Sociedad-Real Madrid apre questo sabato di fuoco della Liga. La formazione di Zidane infatti, in attesa di scoprire i risultati delle rivali al titolo, sfida a San Sebastian la Real Sociedad. Più tardi, invece, l’Atletico, orfano di Simeone, ospiterà in casa alle 18.15 il Rayo Vallecano, mentre il Barcellona di Luis Enrique dovrà affrontare la trasferta a Siviglia contro il Betis alle 20.30. Un sabato che potrebbe quindi vedere molti cambiamenti ai vertici della classifica spagnola, e che potrebbe rivelarsi fondamentale a fine stagione. La squadra di Zidane ha assolutamente bisogno dei 3 punti e di una vittoria che metta pressione sulla avversarie. Una sconfitta o un pareggio, al contrario, potrebbero costringere il Real ad abbandonare le speranze di conquista del titolo. Davanti, però, si trova una formazione molto compatta e preparata, che non ha più nulla da chiedere al campionato, e che ci tiene a fare bella figura contro i Blancos.

Falcidiato dalle assenze, su tutte quelle di Ronaldo e Benzema, il tecnico francese è costretto a schierare in avanti Borja Majoral e Lucas Vazquez, mentre a centrocampo si rivede James Rodriguez. I padroni di casa si schierano con un 4-3-3 che costringe gli ospiti a non sbilanciarsi troppo. La prima frazione di gioco è molto equilibrata e si svolgere lo più a centrocampo. Le Merengues faticano a prendere il controllo del gioco e a schiacciare i padroni di casa nella propria metà campo. Gli uomini di Eusebio infatti sono molto compatti, e chiudono bene gli spazi. Le emozioni sono ben poche, e le squadre tornano negli spogliatoi consapevoli che per vincere serve ben altro.

La storia, però, nel secondo tempo non cambia. Gli allenatori tentano di apportare modifiche alle loro squadre per dare la scossa necessaria, ma entrambe sembrano faticare e nessuna delle due compagini prende il sopravvento. Il Real a tratti cerca di affacciarsi con insistenza in avanti, ma la Real Sociedad è brava a respingere gli attacchi degli ospiti. Zidane comincia a preoccuparsi, e vede il titolo sempre più lontano. A dieci minuti dalla fine però ci pensa l’unico reduce della BBC, Gareth Bale, a portare avanti i suoi con uno stacco di testa. Da qui al fischio finale, la formazione ospite deve solo gestire il vantaggio e addormentare il gioco. Cosa che riesce perfettamente alla squadra di Madrid, che conduce senza problemi il risultato fino al 90′, centrando 3 punti fondamentali nell’appassionante corsa al titolo della Liga.

TABELLINO

Real Sociedad-Real Madrid 0-1 (80′ Bale)

Real Sociedad (4-3-3): Rulli; Zaldua, Elustondo, Gonzalez, Berchiche (Hernandez 86′) ; Illaramendi, Bergara (68′ Diego Reyes), Zurutuza; Prieto, Oyarzabal, Bruma (Orgilles 76′) . All. Eusebio Sacristan

Real Madrid (4-3-3): Navas, Nacho, Ramos, Varane, Danilo; Modric (Kovacic 85′), Casemiro, James Rodriguez (Isco 73′); Lucas Vazquez, Borja Majoral (66′ Jese Rodriguez), Bale. All. Zidane

SHARE