Serie A: Juventus-Carpi 2-0, Hernanes-Zaza per la festa Scudetto

Serie A: Juventus-Carpi 2-0, Hernanes-Zaza per la festa Scudetto

Hernanes esulta dopo il gol - FOTO: account Twitter GazzaNet
Hernanes esulta dopo il gol – FOTO: account Twitter GazzaNet

Prima vittoria per i bianconeri dopo il quinto Scudetto: ecco analisi, tabellino e pagelle di Juventus-Carpi.

CHIAVE TATTICA – Nonostante gli obiettivi da raggiungere in campionato siano ormai assenti, la Juventus continua a proporre imperterrita il suo gioco senza troppi problemi: il Carpi si difende in massa e attacca come può, riuscendo anche a creare un paio di occasioni con un Verdi comunque in salute. I bianconeri non paiono devastanti come in altre occasioni e concedono forse qualcosina in più a centrocampo ma riescono a portarsi in vantaggio con Hernanes alla fine della prima frazione. Nel secondo tempo, pur controllando sostanzialmente il match, la Juventus deve fare i conti con una timida reazione del Carpi: gli ospiti non possono certo accontentarsi di una sconfitta e provano a creare qualche grattacapo a Buffon per quanto possibile. L’importanza della partita per il Carpi la fa capire il tecnico Castori, che mostra coraggio inserendo Lasagna per Martinho e proponendo di fatto tre punte allo Juventus Stadium. Il cambio plasma una squadra più combattiva e vogliosa, ma la Juventus non perdona e chiude la gara con Zaza. Juventus-Carpi termina dunque 2-0.

I PROTAGONISTI – Nella Juventus bene soprattutto la fascia sinistra: Alex Sandro spinge molto ed è supportato ottimamente da Pogba. Bene anche Mandzukic, meno Morata. Tra gli ospiti ottima la partita di Verdi, sicuramente il più pericoloso dei suoi. Non impeccabile invece Belec in occasione del gol di Hernanes.

IL MOMENTO – Sullo 0-0, al Carpi capitano due grosse occasioni di fila a Verdi e a Suagher: probabilmente, se una delle due conclusioni avesse trafitto Buffon, staremmo parlando potenzialmente di un match più in salita per i Campioni d’Italia.

LA GIOCATA – Il gol di Hernanes è frutto di una discreta conclusione, sulla quale però Belec risulta inadeguato: il portiere del Carpi si tuffa con colpevole ritardo e non riesce ad intercettare il pallone. E’ sua dunque la giocata, ma in negativo.

 

TABELLINO JUVENTUS-CARPI

FORMAZIONI
JUVENTUS (3-5-2): Buffon 6; Rugani 6, Bonucci 6, Evra 6; Cuadrado 6 (74′ Lichtsteiner s.v.), Asamoah 6,5 (85′ Sturaro s.v.), Hernanes 6,5, Pogba 6,5, Alex Sandro 6,5; Morata 5,5 (46′ Zaza 6), Mandzukic 6. All. Allegri

CARPI (3-5-1-1): Belec 5,5; Zaccardo 5, Romagnoli 5,5, Suagher 6; Sabelli 6, Crimi 6 (75′ Porcari s.v.), Cofie 6, Martinho 5,5 (66′ Lasagna 6), Gagliolo 5,5; Verdi 6,5 (85′ De Guzman s.v.); Mbakogu 6. All. Castori

AMMONITI: Mandzukic, Rugani, Pogba (J) – Martinho, Crimi (C)

MARCATORI: 42′ Hernanes (J)

ARBITRO: Irrati