L’Athletic Bilbao premia Maldini con il “One Club Man Award”

L’Athletic Bilbao premia Maldini con il “One Club Man Award”

maldini-athletic bilbao
Fonte: Twitter ufficiale Athletic Club

Ennesimo riconoscimento per Paolo Maldini, premiato oggi prima della gara tra Athletic Bilbao e Celta Vigo al glorioso stadio “San Mames”. La premiazione era già stata annunciata nei giorni scorsi ed oggi ha avuto effettivamente luogo, con la storica bandiera del Milan premiata con il prestigioso “One Club Man Award“. L’Athletic Bilbao è un club che apprezza molto bandiere calcistiche, considerando che ancora oggi permette di giocare con la propria maglia solo giocatori baschi, eccetto rarissime deroghe.

Questo premio è rivolto a chi ha legato la propria carriera ad una sola maglia, e Maldini rientra ovviamente in questa categoria, avendo legato la propria vita alla causa del Milan. L’ex capitano rossonero ha vinto qualunque competizione a cui abbia partecipato, e può vantare nel proprio palmares 7 campionati, 5 Supercoppe italiane e 1 Coppa Italia, per quanto riguarda i titoli nazionali. Maldini rientra tra i più vincenti in assoluto a livello europeo, essendo stato in grado di conquistare ben 5 Champions League/Coppe dei Campioni, 5 Supercoppe europee e 3 trofei tra Coppa intercontinentale e Mondiale per club. Maldini è stato accompagnato in campo dalla storica bandiera del Bilbao, Iribar che ha disputato ben 18 stagioni con il club basco, dal 1962 al 1980, non vestendo, proprio come Maldini, nessun’altra maglia. Maldini è rimasto entusiasta dall’ovazione che il “San Mames” gli ha tributato con 40.000 spettatori che hanno omaggiato una bandiera del calcio italiano. Si può parlare di una rivincita per l’ex difensore, che purtroppo non ha mai ricevuto il tributo che meritava da “San Siro”, a causa della clamorosa e vergognosa contestazione da parte della curva rossonera in occasione dell’ultima partita di Maldini con la maglia del Milan contro la Roma nel 2009. Purtroppo per lui, anche il club non ha tenuto in grande considerazione una delle più grandi bandiera del club, non attribuendogli alcun ruolo in società.

Riguardo al premio ricevuto quest’oggi, Maldini ha vinto la seconda edizione succedendo nell’albo d’oro a Matt Le Tissier, centrocampista che ha legato la sua carriera ai colori del Southampton. Si tratta di un premio importante e anche molto nostalgico, considerando che nel calcio moderno le bandiere sono sempre meno, e quasi sempre, a fare la differenza sono i soldi.