“Cristiano Ronaldo potrebbe saltare gli Europei”

Dario Marotta
01/05/2016

“Cristiano Ronaldo potrebbe saltare gli Europei”

Cristiano Ronal, Real Madrid - Fonte account ufficiale Twitter Real Madrid
Cristiano Ronaldo, Real Madrid – Fonte account ufficiale Twitter Real Madrid

 

L’infortunio di Cristiano Ronaldo tiene in ansia il Real Madrid. L’attaccante portoghese sta seguendo una tabella di marcia personalizzata per provare a recuperare in vista della delicatissima gara di ritorno della semifinale di Champions league con il Manchester City. Anche ieri, in occasione della gara vinta dalle merengues sul campo della Real Sociedad, Cr7 è rimasto a guardare. Quella che sembrava una semplice contrattura, rischia di trasformarsi in un problema più grave del previsto. A lanciare l’allarme è l’ex medico della nazionale portoghese Nuno Campos, che ai microfoni di “Record” ha confessato la sua preoccupazione circa lo stato di salute del talento lusitano:

“Se la diagnosi è quella evidenziata, io penso che il recupero muscolare al 100% possa avvenire tra i 18 e i 21 giorni. Se è una contrattura ci vorrebbe meno tempo. Comunque se Cristiano Ronaldo anticipa il rientro rischia di saltare l’Europeo perché l’infortunio non è di poco conto”. Il fattore di rischio, più che all’infortunio in sé, è legato alla volontà di Cristiano Ronaldo di accelerare i tempi per vivere (da protagonista) un finale di stagione importantissimo per il Real Madrid, coinvolto sul doppio fronte Liga-Champions. La possibilità di “scippare” il titolo al Barcellona è concreta, così come l’opportunità di centrare la finale di Champions league e l’attaccante portoghese non vuole concedersi pause in un momento determinante per il futuro della sua squadra e per la sua carriera. Il prezzo da pagare, però, potrebbe essere salatissimo, come anticipato dall’ex medico della nazionale portoghese, Nuno Campos. L’Europeo di Francia, infatti, offrirebbe a Cristiano Ronaldo l’opportunità di provare a vincere un titolo con la sua nazionale, peraltro avvantaggiata da un sorteggio piuttosto benevolo. Il Portogallo è stato inserito nel gruppo F, con Islanda, Austria e Ungheria. Un girone decisamente abbordabile che potrebbe lanciare i lusitani verso le fasi finali del torneo. E da quel momento, un Ronaldo in più, potrebbe fare la differenza.