SHARE
Matteo Salvini, Lega Nord - Fonte Twitter account ufficiale Matteo Salvini
Matteo Salvini, Lega Nord - Fonte Twitter account ufficiale Matteo Salvini
Matteo Salvini, Lega Nord - Fonte Twitter account ufficiale Matteo Salvini
Matteo Salvini, Lega Nord – Fonte Twitter account ufficiale Matteo Salvini

E’ bagarre nel centrodestra italiano, fenomeno in voga a singhiozzo già da un po’ ad onor del vero, con il giano bifronte Forza Italia-Lega Nord in preda alla schizofrenia. Si, perchè adesso, dopo il dietrofront di Silvio Berlusconi sulla candidatura di Bertolaso a sindaco di Roma (ora il prescelto è Alfio Marchini), Matteo Salvini non si limita più ad un confronto diretto sull’ambito politico, tutt’altro. Il leader del Carroccio ha deciso di andarci giù duro anche sul fronte sportivo e da buon tifoso milanista non ha potuto esentarsi dal dire la sua sulle condizioni, a dir poco claudicanti, del Milan settimo in classifica di Serie A, sorpassato anche dal Sassuolo del patron Squinzi: “Non vince neanche se lo allena Gesù Bambino“.

SALVINI CONTRO BERLUSCONI Nemmeno tante velate le staffilate del segretario della Lega al Caimano: “Berlusconi? Sta diventando come Zamparini – apre l’europarlamentare a Radio Radio – I cinesi in società? Vorrei che un gruppo italiano prendesse il club, uno come Ferrero per intenderci. Uno che metta i soldi e creda in un progetto chiaro, senza cambiare altri 32 allenatori”.

Un attacco che non accenna a terminare dopo quando Salvini ribadisce: “Vorrei che, per la sesta estate consecutiva Silvio Berlusconi non venisse a raccontarci: stiamo mettendo su una squadra competitiva, un Milan da scudetto e da Champions League, eccetera eccetera. Abbiate pietà, parlate chiaro ai tifosi. Basta andare a raccattare giocatori a parametro zero o altri svogliati in giro per il mondo. Puntiamo sui giovani. Tifo il Milan da quando era in serie B, non mi interessa vincere ogni anno lo scudetto o la Coppa dei Campioni. Mi interessa avere una società seria che faccia programmi a lungo termine”. (fonte Corriere dello Sport)

 

Stefano Mastini

SHARE