SHARE
Luciano Spalletti indicazioni panchina
Luciano Spalletti Foto: asroma.it
Luciano Spalletti indicazioni panchina
Luciano Spalletti Foto: asroma.it

Al termine della vittoria contro il Genoa, il tecnico della Roma Luciano Spalletti è parso soddisfatto ai microfoni del post-gara. Il commento generale sulla prestazione della squadra e le sue parole sul capitano Francesco Totti, ancora una volta decisivo con il suo ingresso nel finale.

GRAN PARTITA – “Gioco, mentalità, convinzione, qualità, le abbiamo fatte vedere tutte, oggi è stata una gran partita. Si può dire quello che si vuole, cercare il pelo nell’uovo, ma la squadra oggi ha fatto una grande partita, tutti insieme hanno vinto una grande gara”.

IL CAPITANO – “Totti ci ha dato il suo grande contribuito come nelle ultime partite, ma è così che deve essere: lui sa fare questo, quando si lega le scarpe per entrare come oggi siamo a cavallo. Non dimentichiamo, però, la parata di Szczesny alla fine, va fatto anche il suo nome. Poi è chiaro che Francesco ha fatto più di quello che ci si doveva aspettare in queste partite, ci ha sempre dato una mano importante, sono cose che sono nel suo repertorio, entra sempre motivato, è dentro la squadra, vuole dare il suo contributo come ha fatto oggi”.

BRILLANTE DA 24 CARATI – “C’è un gran gol di El Shaarawy su palla lavorata benissimo da Dzeko sulla sinistra, abbiamo vinto una partita fondamentale con tutta la squadra. Totti risolve le partite assieme a tutta la squadra. È un brillante e i brillanti hanno le grande serate, vanno usati al momento giusto, vale anche più di 24 carati”.

RINNOVO – “Io ho già detto tutto quello che dovevo dire e l’ho detto a tutti: non va domandato a me, ma al Presidente. Io sotto questo aspetto sono dalla parte di tutti i miei calciatori ed è giusto che vengano ripagati per questo. Con Francesco sono già stato alla Roma per 5 anni di fila, ha fatto grandi numeri e grandi partite, lo abbiamo fatto insieme: se Francesco allunga la sua carriera sono contentissimo, se farà quello che vuole fare io sto con lui, se vuole fare il calciatore io sto con lui”.

SHARE