SHARE
Domenico Berardi, Sassuolo - Fonte Twitter account ufficiale Sassuolo
Domenico Berardi, Sassuolo - Fonte Twitter account ufficiale Sassuolo
Squinzi su Domenico Berardi, Sassuolo - Fonte Twitter account ufficiale Sassuolo
Squinzi su Domenico Berardi, Sassuolo – Fonte Twitter account ufficiale Sassuolo

Continuano a girare voci intorno al futuro del numero 25 del Sassuolo, Domenico Berardi. L’attaccante neroverde da anni sembra essere in orbita Juventus, ma nonostante i vari rumors non si è mai avuta certezza sul suo futuro. A mettere in chiaro le cose arrivano le parole del presidente del club emiliano, Giorgio Squinzi. L’ex numero uno di Confindustria, in occasione dell’evento organizzato per i 150 anni del ‘Sole 24 Ore’, ha parlato di calcio e del futuro di Berardi, allontanando le indiscrezioni riguardanti un suo prossimo passaggio al club di Andrea Agnelli. Ai giornalisti che chiedevano con insistenza il futuro del numero 25, infatti, il patron del Sassuolo ha risposto: “Con la Juventus non c’è nulla di definito”.

In estate molto probabilmente l’attaccante dell’under 21 italiana dirà addio alla squadra allenata da Eusebio Di Francesco, ma non sappiamo ancora quale sarà la sua destinazione. Idee chiare, invece, quelle di Squinzi, che afferma: “Chi è il favorito per aggiudicarselo? Il favorito è chi paga di più…“. Il presidente del Sassuolo ha di fatto aperto un’asta per la prossima sessione di mercato, e chi vorrà mettere le mani sul gioiello neroverdi dovrà sicuramente sborsare una cifra molto alta.

La situazione di Berardi è nota ma abbastanza complicata: il giocatore era stato acquistato in compartecipazione tra Sassuolo e Juventus, gli emiliani lo scorso anno poi hanno comprato interamente il cartellino del giocatore, ma i bianconeri si sono riservati un diritto di riacquisto per la prossima estate. Una situazione dunque non facile, ma alla quale verrà posta la parola “fine” nella prossima finestra di mercato. Ancora non sono chiare le intenzioni del giocatore, ed anche la Juventus non sembra convinta fino in fondo di effettuare l’acquisto de giovane attaccante. Il rendimento molto altalenante, le troppe espulsioni e le poche reti messe a segno da Berardi non convincono del tutto la Vecchia Signora. L’unico che sembra avere delle certezze è Giorgio Squinzi, già pronto a guadagnare dalla cessione del numero 25.

SHARE