SHARE
Saul esulta dopo la splendida rete dell'1-0 - FOTO: account Twitter Infosport+
Saul esulta dopo la splendida rete dell'1-0 - FOTO: account Twitter Infosport+
Saul esulta dopo la splendida rete dell’1-0 – FOTO: account Twitter Infosport+

Stasera in scena all’Allianz Arena la semifinale di ritorno di questa edizione della Champions League, ad affrontarsi Bayern MonacoAtletico Madrid. Dopo la vittoria degli spagnoli nella gara d’andata al Vicente Calderon, gli uomini di Guardiola si giocano l’approdo in finale tra le mura amiche. La truppa di Simeone, dal canto suo, è intenzionata a ben figurare e parte dal leggero vantaggio ottenuto nel match di andata, grazie alla splendida rete di Saul. Partita decisiva, in attesa dell’altra semifinale che si giocherà domani: Real Madrid e Manchester City spettatori interessati. Sono queste le probabili formazioni del match tra Bayern Monaco e Atletico Madrid, in campo stasera alle 20:45.

Bayern Monaco-Atletico Madrid, probabili formazioni:

Bayern Monaco (4-1-4-1): Neuer; Lahm, Boateng, Benatia, Alaba; Vidal; Coman, Mueller, Goetze, Ribery; Lewandowski. All.: Guardiola

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Juanfran, Godin, Savic, Filipe Luis; Carrasco, Koke, Gabi, Saùl; Torres, Griezmann. All.: Simeone

COSI’ GUARDIOLA, BAYERN MONACO: “Per noi è la terza semifinale di fila, è un grande onore. Servirà una grande prestazione per raggiungere la finale. Non dobbiamo pensare a quanti gol dobbiamo segnare, prima dobbiamo difenderci bene e controllare la partita. All’andata non abbiamo perso perché non c’era Thomas Müller, non dipenderà dalla presenza o meno di Thomas. Ribery può giocare e rappresenta un’opzione in più per noi. E’ un’ottima notizia, perché si tratta di un grande giocatore. Bisogna adattarsi ai giocatori che si hanno a propria disposizione, al loro stile e alle loro qualità. Questo è ciò che ho fatto da quando sono arrivato qui. Douglas Costa è fantastico, sono molto contento di allenarlo. Il linguaggio del corpo di Vidal è incredibile, ha una grande influenza sulla squadra. Sarà la mia ultima partita di Champions League a Monaco di Baviera. Sono sempre stato trattato in modo meraviglioso, è una città fantastica in un paese bellissimo. Personalmente, ho imparato molto e questo mi servirà durante la mia carriera”.

COSI’ SIMEONE, ATLETICO MADRID: “Non firmo per il pareggio, vogliamo vincere. Questa volta dipenderà da chi interpreterà meglio le situazioni di gioco tra noi e loro. Saremo fedeli al nostro modo di giocare perché è l’unico modo per restare sereni con noi stessi. La competizione interna tra i giocatori ci sta permettendo di crescere sempre. Non so se recupererò Godin, ma dormo comunque sereno sapendo di avere Gimenez, Savic e Lucas. Godin è un giocatore importante, ma siamo comunque coperti nel reparto. Non mi interessa parlare di certe critiche. L’unica cosa che mi interessa è vincere per la società che mi paga. Ho sempre paura prima delle partite, non mi vergogno di questo. Non mi piace essere tranquillo e in questo modo do sempre tutto me stesso”.

SHARE