SHARE

Genoa-Roma

GENOA-ROMA NUMERI E STATISTICHE – La Roma conquista un’importantissima vittoria in rimonta sul campo del Genoa e continua a coltivare il sogno di agguantare il secondo posto, occupato dal Napoli e distante solo due punti. La sfida di Marassi, avvincente e combattuta, è stata caratterizzata dall’ennesima perla di Francesco Totti che ha messo ancora la sua firma, questa volta su punizione. Il gol del 2-2 contro il Genoa è la punizione numero 21 realizzata da Francesco Totti in Serie A e con questa il capitano giallorosso raggiunge Roberto Baggio ed avvicina ad Alessandro Del Piero (22). E’ la quarta in appena 55 minuti giocati nelle ultime quattro partite. La media è di un gol ogni 14 minuti scarsi. Ma in casa giallorossa c’è da sottolineare anche la prova di Kevin Strootman tornato ieri in campo da titolare, dopo oltre due anni di assenza. L’olandese è il calciatore ad aver percorso più chilometri (11.982), più di Laxalt (11.736) e De Rossi (11.700).

Tra gli uomini di Gasperini buona la prova di Leonardo Pavoletti votato il migliore in campo del Genoa secondo le statistiche ufficiali della Lega serie A. Per lui tre occasioni da gol, un assist e ovviamente il gol in 94 minuti giocati. Nel complesso la partita è stata giocata soprattutto in zona centrale infatti sia Genoa che Roma hanno sviluppato il 60% delle loro azioni offensive centralmente, curioso il dato dei giallorossi con una perfetta parità di occasioni costruite sulle due fasce (20% a destra e 20% a sinistra). Il Genoa invece ha spinto più sulla fascia sinistra (30%), trascurando maggiormente quella destra (9%). Nonostante il primato di Kevin Strootman, i padroni di casa hanno corso più degli ospiti coprendo una distanza di oltre 109 km contro i 108 dei giallorossi.vAl termine del match i passaggi della Roma sono stati 589, contro i 348 del Genoa, la precisione nei tiri ha fatto la differenza tra le due squadre: la Roma è riuscita a centrare la porta nel 50% delle occasioni, contro il 36,4% dei padroni di casa.

Concludiamo con l’ottimo Rudiger che ha recuperato cinque palloni (leader del match) e con Salah ed El Shaawary, il primo ha perso ben otto palloni mentre l’italo egiziano è stato il più pericoloso in avanti con ben sei azioni da gol.

TABELLINO

GENOA-ROMA 2-3

Genoa (3-5-2): Lamanna; Izzo, Burdisso, Muñoz; Fiamozzi (dal 70’ Capel), Rincon, Dzemaili, Tachtsidis (dal 61’ Marchese), Laxalt; Suso (dall’82’ Pandev), Pavoletti. A disp.: Donnarumma, Sommariva, De Maio, Ansaldi, Ntcham, Rigoni, Gabriel Silva, Matavz, Lazovic.All.: Gasperini.

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Maicon (dal 66’ Dzeko), Manolas, Rüdiger, Digne; De Rossi, Strootman; Salah (dall’88’ Zukanovic), Nainggolan, El Shaarawy; Perotti (dal 59’ Totti). A disp.: De Sanctis, Lobont, Castan, Gyomber, Emerson, Keita, Vainqueur, Sadiq. All.Spalletti..

Arbitro: Gervasoni di Mantova

Marcatori: 6’ Salah (R), 13’ Tachtsidis (G), 65’ Pavoletti (G), 77’ Totti (R), 87’ El Shaarawy (R)

Ammoniti: 72’ Rincon (G), 72’ Totti (R), 74’ Laxalt (G), 83’ De Rossi (R), 91’ Strootman (R), 91’ Marchese (G)

Espulsi:

GLI HIGHLIGHTS DI GENOA-ROMA

SHARE