SHARE
Gerdard Piqué, Barcellona - Fonte Twitter ufficiale Barcellona FC
Gerdard Piqué, Barcellona - Fonte Twitter ufficiale Barcellona FC
Gerdard Piqué, Barcellona - Fonte Twitter ufficiale Barcellona FC
Gerdard Piqué, Barcellona – Fonte Twitter ufficiale Barcellona FC

Il difensore del Barcellona Gerard Piqué, a Milano per partecipare alla consegna dei Premi Gentleman Fair Play 2016 presso la Scuola Militare Teuliè, ha parlato ai microfoni di Premium Sport. Al difensore spagnolo è andato il premio speciale Gentleman Internazionale, consegnato dal Direttore Generale di Costa Crociere Neil Palomba, poi alcune dichiarazioni sul suo Barcellona, su Pogba, Totti e la crisi delle milanesi. Queste le dichiarazioni di Piqué: “È molto difficile scegliere una favorita per la vittoria finale della Champions League, è una scelta difficile. Non è facile dare una risposta. I favoriti sono il Real Madrid e un po’ di più il Bayern Monaco, ma le semifinali sono molto aperte”.

“Mi piacerebbe che Totti continuasse per un altro anno, per il calcio e per me come spettatore. Francesco ha dimostrato, nelle ultime partite, che sta continuando a fare gol e anche  ad essere importante per la squadra. Allora perché non fare un anno in più? Non so se Pogba può servire al Barcellona, se può aiutarci per tornare a vincere la Champions l’anno prossimo. Non è una mia decisione, ma è del club, del presidente e dell’allenatore. Però credo che quelli che siamo, la squadra che abbiamo, possieda un talento incredibile”.

Milan ed Inter stanno attraversando un momento difficile, specialmente nella gestione, ma spero che tornino presto. Sono due squadre che hanno un prestigio mondiale, una storia importante e giocarci contro a me piace, perché sono squadre di livello internazionale e l’ambiente allo stadio è sempre stato fantastico”. Piqué si va ad aggiungere all’elenco di calciatori che hanno ricevuto questo riconoscimento durante i vent’anni di vita di questo premio, con Javier Zanetti presidente onorario del Premio Gentleman Fair Play: tra gli altri Luis Figo, Alessandro Del Piero, Paolo Maldini e Kakà. Per Piqué già 6 campionati  di Liga, 4 la Champions League, 3 Mondiali per Club, 1 Mondiale e 1 Europeo.

SHARE