SHARE

de vrij

Per capire quanto sia mancato alla Lazio Stefan De Vrij, basta dare uno sguardo al numero di reti subite nel corso di una stagione disgraziata e piena di infortuni, tra cui quello del difensore centrale olandese (assente dalla seconda giornata di campionato e operato al ginocchio dopo essersi infortunato con la maglia della nazionale olandese).

Un lungo e difficile percorso di riabilitazione fino al rientro in gruppo con i compagni nella seduta d’allenamento odierna, appendice di quello che tutti in casa biancoceleste si augurano possa essere il graduale ritorno ai massimi livelli a partire dalla prossima stagione. “Mi sento molto bene, sono contentissimo di essere tornato – ha detto De Vrij ai microfoni di Lazio Style Channel- Ho accettato subito la situazione, in questi casi inizialmente si può essere tristi ma per stare bene ho voluto guardare al futuro. Ho lavorato tanto per essere qui oggi. Mi è piaciuta molto l’accoglienza che mi hanno riservato i miei compagni, non potevo aspettarmi di più e sono molto contento di stare con la squadra in campo e con gli allenamenti. Non sono stato contento di aver ritrovato solo gli olandesi, siamo una squadra e siamo tutti insieme. Sono molto contento di stare con loro di nuovo. Ora finiamo la stagione al meglio, poi penseremo alla prossima”. Tra i punti di forza della squadra capace soltanto un anno fa di conquistare il terzo posto e guadagnarsi la possibilità di disputare il preliminare di Champions League (perso nella doppia sfida con il Bayer Leverkusen), De Vrij è stato certamente tra i migliori difensori dello scorso campionato, nonostante fosse alla sua prima stagione in Italia.

La voglia di riscattare un’annata come quella appena trascorsa e ripagare la fiducia e il sostegno del club del presidente Lotito, bastano a confermarlo anche per il prossimo anno, magari con Simone Inzaghi in panchina. ” Inzaghi mi sembra molto bravo sia tatticamente che come persona, ho voglia di lavorare con lui. Sono contento di essere tornato qui a Roma, non vedo l’ora di vedere i nostri tifosi”.

SHARE