SHARE

Griezmann

Protagonista assoluto della stagione dell’Atletico Madrid e protagonista della sfida di ieri sera, Antoine Griezmann, è la punta di diamante della squadra di Simeone e il finalizzatore della squadra. Il suo gol, infatti, ieri sera ha consentito ai Colchoneros di raggiungere la finale della massima competizione europea, e l’attaccante non può che essere felice: “Siamo felicissimi, era molto difficile. Il Bayern è una grande squadra, abbiamo fatto il massimo, sia in fase difensiva che in quella offensiva. La squadra migliore è quella che vince“. Il Bayern Monaco ieri sera ha letteralmente schiacciato la squadra di Simeone. I ragazzi di Guardiola hanno chiuso l’Atletico Madrid nella propria metà campo, concedendo pochissime occasioni agli spagnoli e concludendo verso la porta avversaria per più di trenta volte. Del fatto che i tedeschi siano stati superiori ne è ben consapevole Griezmann, che ammette: “Loro lo sono stati nella sfida dell’Allianz Arena“, ma il francese però ricorda anche la sfida dell’andata giocata a Madrid, e spiega perché abbiano meritato di passare il turno: “Noi però abbiamo vinto all’andata e abbiamo segnato qui”.

Archiviato il discorso della finale di Champions League, adesso davanti all’Atletico Madrid c’è la corsa finale per il titolo spagnolo. Le ultime partite saranno fondamentali. I Colchoners guidano la classifica insieme al Barcellona, ma dietro di loro insegue ad un punto di distanza il Real Madrid di Zidane. Per gli uomini di Simeone c’è bisogno però di una caduta dei blaugrana, perché se finisse così, per la differenza reti, a trionfare sarebbero Messi e compagni. Per questo motivo c’è bisogno di concentrazione, c’è bisogno di grinta e voglia di vincere per portare a casa tutti i punti a disposizione da qui alla fine del campionato. Questo Griezmann lo sa benissimo, ed infatti afferma quanto sia importante adesso concentrarsi sul campionato: “Dobbiamo tenere il piedi per terra e concentrarci sulla Liga. Poi penseremo alla finale”.

SHARE