SHARE
Cristiano Ronaldo, Real Madrid-Manchester City - Fonte account ufficiale Twitter Real Madrid
Cristiano Ronaldo, Real Madrid-Manchester City - Fonte account ufficiale Twitter Real Madrid
Cristiano Ronaldo, Real Madrid-Manchester City - Fonte account ufficiale Twitter Real Madrid
Cristiano Ronaldo, Real Madrid-Manchester City – Fonte account ufficiale Twitter Real Madrid

Tutto pronto al Santiago Bernabeu per l’attesissima sfida di Champions League 2015/16 Real Madrid-Manchester City. All’andata è finita in pareggio a reti inviolate, si deciderà quindi tutto stasera. Zidane recupera Cristiano Ronaldo dal primo minuto ma sarà costretto a tenere fuori Karim Benzema, al suo posto spazio a Jesè. Sul fronte britannico Pellegrini può gestire la rosa al completo, unico in forse Yaya Tourè.

Real Madrid-Manchester City, le probabili formazioni:

Real Madrid (4-3-3): Keylor Navas; Marcelo, Pepe, Sergio Ramos, Carvajal; Kroos, Casemiro, Modric; Bale, Cristiano Ronaldo, James Rodriguez. All. Zidane.

Manchester City (4-2-3-1):  Hart; Sagna, Kompany, Otamendi, Clichy; Fernandinho, Fernando; Jesus Navas, De Bruyne, Sterling; Aguero. All. Pellegrini.

Real Madrid-Manchester City, le sensazioni sulle due panchine:

Zidane – “Cristiano è al 100%, in perfette condizioni. Benzema e Casemiro non ce la fanno ma la rosa è pronta a sostituirli. Non possiamo pensare a un incontro come quello col Wolfsburg, nel quale possiamo segnare 2-3 gol in un quarto d’ora. Soffriremo fino alla fine e vivremo momenti difficili. Chiaro che se non dovessimo arrivare in finale sarà un fiasco, e anche bello grande. Stiamo facendo bene ma non abbiamo vinto ancora nulla, e questo è il Real Madrid, bisogna sempre vincere. Io sono ottimista, possiamo andare in finale. Nel calcio non esistono miracoli. Quella del Leicester è stata una stagione fenomenale, Ranieri ha fatto un lavoro eccezionale e sono contento per lui. Tutti i giocatori sono campioni per la prima volta nella loro vita, è ammirabile ciò che hanno fatto. Ripeto, nessun miracolo: solo una cosa giusta ampiamente meritata da questa squadra”. (fonte Gazzetta.it)

Pellegrini – “Che partita sarà Real Madrid-Manchester City? Per noi sarà un fallimento se non giocheremo come sappiamo. Non mi danno soddisfazione le vittorie non meritate. Abbiamo le qualità per eliminare il Real. Ci sono molti assenti da entrambe le parti ma due club come i nostri non devono fare caso alla mancanza di un paio di giocatori. Credo di essere l’unico che ha dovuto fare a meno di Ronaldo per un paio di mesi: accadde quando allenai il Real. Ma non mi sono mai lamentato. Il mio futuro? Mi piacerebbe allenare in Italia. Ma io sono concentrato esclusivamente sulla Champions e sul campionato, perché miriamo al terzo posto. In questo momento non ho proprio tempo di pensare al futuro”. (fonte La Repubblica)

Stefano Mastini

SHARE