SHARE

darmian-manchester united-infortunio

Non sembra proprio esserci pace per l’Italia di Antonio Conte che proprio ieri ha detto addio, almeno per quanto riguarda gli Europei, al centrocampista del PSG Marco Verratti, costretto ad operarsi e a rinunciare quindi alla massima competizione europea per selezioni nazionali. A circa 24 ore dal forfait dell’ex regista del Pescara ecco che dalla Premier League arrivano altre cattive notizie per Conte: al quarto d’ora della sfida in trasferta in casa del Norwich, il terzino del Manchester United, Matteo Darmian si è arreso al dolore lasciando il campo a Borthwick-Jackson in seguito ad uno scontro fisico con l’avversario Ivo Pinto. Darmian è stato quindi costretto a lasciare il campo di gioco in barella con una smorfia di dolore sul volto che non lascia presagire nulla di buono e che sicuramente preoccuperà un Conte già in difficoltà a causa degli ultimi KO: timore dunque per l’Italia che nel caso dovrebbe rinunciare anche all’ex Torino e Milan.

DARMIAN KO – Per Matteo Darmian dovrebbe trattarsi di un problema alla caviglia: il difensore italiano del Manchester United dopo aver incassato il colpo è infatti caduto al suolo dolorante, ed è come detto uscito in barella tenendo stretto tra le mani una caviglia evidentemente dolorante. Il portoghese del Norwich ha colpito Darmian sulla parte posteriore del piede, all’altezza del tendine d’Achille. Non può però evidentemente essere ancora chiara l’entità dell’infortunio del numero 36 che verrà sottoposto ai dovuti accertamenti per stabilire con certezza la portata del KO fisico.

La sfortuna si è quindi abbattuta sull’Italia di Antonio Conte, ora in ansia per Darmian, ma che già nelle ultime settimane ha dovuto rinunciare ad alcune pedine importanti. Dal terzo portiere Perin al già citato Verratti, senza dimenticare lo juventino Claudio Marchisio andato al tappeto nel mese di aprile e obbligato a rinunciare agli Europei per la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.

Seguiranno aggiornamenti

SHARE