SHARE
Miralem Pjanic, Roma - Fonte Twitter ufficiale AS Roma
Miralem Pjanic, Roma - Fonte Twitter ufficiale AS Roma
Miralem Pjanic, Roma - Fonte Twitter ufficiale AS Roma
Miralem Pjanic, Roma – Fonte Twitter ufficiale AS Roma

Allo Stadio Olimpico oggi in scena Roma-Chievo Verona, con le due  squade che si sono affrontate alle ore 12.30. Per i giallorossi un secco 3-0 e obiettivo secondo posto sempre nel mirino, in attesa di conoscere il risultato di un altro Olimpico, quello di Torino, nel quale staserà si disputerà il match tra i granata di Ventura e il Napoli di Maurizio Sarri. Alla fine del match, ai microfoni di Sport Mediaset, si è presentato Miralem Pjanic. Il bosniaco contro il Chievo ha trovato la rete del definitivo 3-0, imbeccato dall’assist al bacio di Francesco Totti. Sono queste le dichiarazioni del centrocampista, che non vuole sbottonarsi troppo sull’argomento mercato in riferimento al suo futuro. Queste le sue parole a fine gara: “Lo stadio era bellissimo, ce lo meritiamo sempre così pieno. Abbiamo dimostrato che non molliamo mai, al ritorno abbiamo recuperato tanti punti anche per loro che hanno vissuto un anno complicato. Dedichiamo alla nostra gente anche questa vittoria”.

“Il secondo posto non dipende da noi, speriamo in un grande Toro stasera che è molto forte in casa. Il Napoli non avrà un match tanto facile, noi abbiamo fatto il nostro e speriamo che stasera facciano un passo falso. Non so dire di più riguardo il mercato e il mio futuro. Nel calcio non si sa mai, vediamo cosa succede. Ho ancora 2 anni di contratto, penso a finire la stagione in modo positivo. Comunque a Roma comunque sto molto bene”. Per il bosniaco quest’anno 32 presenze, 10 gol ed 11 assist e sempre presente, fondamentale, nelle manovre offensive giallorosse. In Champions League, invece, 7 gare, 2 reti ed un assist vincente, oltre ad una presenza in Coppa Italia. Il prossimo match in trasferta contro il Milan di Cristian Brocchi a San Siro potrebbe essere  l’ultimo con la maglia della Roma per il centrocampista bosniaco.

SHARE