SHARE
Rassegna stampa estera
Rassegna stampa estera

Rassegna stampa estera con le prime pagine dei maggiori quotidiani sportivi di Spagna ed Inghilterra

Penultima giornata di Liga spagnola. “As” titola: ‘Dalle 17 alle 19 la Liga al rosso”. Il tecnico dell’Atletico Madrid, Diego Simeone, non si fa distrarre dalla finale di Champions League: “Se facciamo il nostro non dobbiamo guardare agli altri. Dipendiamo solo da noi stessi e noi domani dobbiamo giocare con grande intensità, concentrazione e personalità. La finale di Champions? Ci penseremo fra 15 giorni, ora pensiamo al Levante”. Zinedine Zidane, invece, ha parlato del suo futuro alla vigilia del match con il Valencia: ‘Non posso cambiare nulla, che sia nel bene o nel male. Sono convinto che si possa sempre migliorare. Sono orgoglioso dei miei giocatori, sono felice di quello che sto facendo, un incarico molto difficile dove ogni giorno imparo qualcosa. Sono fortunato di essere in questo club. So che con questo incarico devo fare il massimo giorno per giorno e non devo pensare oltre. Quindi per il futuro vedremo a fine stagione’. Sarà l’ultima partita di Arbeloa con la maglia del Real: “E’ un giocatore di casa e una bella persona che ha sempre combattuto con questa maglia. Spero che sia una grande festa per lui. Non abbiamo ancora parlato del suo futuro, la cosa importante è che domani lui sarà con noi come sempre”. Infine, ha parlato anche Luis Enrique: “Vincere la Liga domani? Perché no? E’ possibile, è una delle opzioni. Dobbiamo essere concentrati sulla vittoria poi vedremo quello che accadrà a Granada. Sappiamo cos’è la tensione ma anche che i nostri tifosi ci sosterranno. L’approccio in vista della vittoria finale è buono”. Finale scoppiettante in Spagna. In Inghilterra, invece, si celebra il trionfo di Claudio Ranieri e del suo Leicester: ‘Champions’. Le parole del tecnico italiano: “Il primo titolo non si scorda mai, è magnifico. Per me è solo un trionfo, non c’è nessuna rivincita nei confronti di nessuno. Questa vittoria vale tantissimo per me, ci ho messo tanto per arrivare a conquistarla ed è speciale”.

 

 

SHARE